martedì 29 maggio 2007

Epson PictureMate PM280

Epson PictureMate PM280 è una stampante portatile a getto di inchiostro formato 10x15 cm con due caratteristiche innovative: l’utilizzo di una singola cartuccia a quattro colori (nero, ciano, magenta e giallo), di forma appiattita inseribile in pochi secondi sul retro del dispositivo, nell’apposito alloggiamento, e l’unità ottica per CD e DVD integrata, posta alla base, in posizione quasi nascosta.

L’unità ottica funziona da masterizzatore di CD ogni volta che da una scheda di memoria si vogliono trasferire le immagini su supporto ottico senza ricorrere al pc, e da lettore di CD e DVD per stampare direttamente le immagini. A completare il quadro delle possibilità di connessione si trova un lettore universale di schede di memoria (compatibile anche con le xD-Picture), una porta USB per la connessione al computer e, infine, una seconda porta USB a cui collegare fotocamere e pendrive per la stampa diretta (tecnologia PictBridge).

Il prezzo di listino della Epson PictureMate PM280 è di 249,00 €.


mercoledì 23 maggio 2007

TallyGenicom 2280+ e 9330N per il settore sanitario

TallyGenicom presenta due dispositivi dedicati al settore healthcare: la stampante a impatto 2280+ , robusta e flessibile, progettata per gestire elevati carichi di lavoro, e la stampante laser mono 9330N (in foto), ideale per applicazioni eterogenee.

Nel settore della sanità la gestione della stampa costituisce un tema scottante: gli ospedali, le cliniche private, le case di cura, gli ambulatori, i laboratori di analisi sono ambienti che richiedono una gamma di soluzioni per la stampa molto diversificate. Co la stampante a impatto 2280+, un dispositivo a 24 aghi e 136 colonne che si distingue per robustezza, flessibilità e prestazioni; raggiunge una velocità massima di stampa di 1.100 cps e sopporta carichi di lavoro di 50.000 pagine/mese. Le funzionalità AGA per il controllo automatico della distanza della testina e APS per la selezione del percorso carta, oltre a dispositivi per il controllo dell’avanzamento dei moduli, sono una garanzia d’efficienza e produttività in applicazioni tipiche degli ambienti più produttivi. TallyGenicom 2280+ rappresenta, quindi, la stampante ideale soprattutto per il reparto amministrativo degli ospedali e delle cliniche private che necessitano di dispositivi in grado di gestire documentazione eterogenea come moduli singoli e multicopia, codici a barre, etichette e relazioni fornendo al contempo un’elaborazione immediata ed affidabile. Dotata, inoltre, delle interfacce standard Parallele ed Ethernet 10/100 può essere equipaggiata con linguaggio IPDS per ambienti IBM Mainframe e AS400/iSeries, con un print esterno per ambienti wireless oppure con diverse interfacce seriali. Supporta i più diffusi linguaggi: MTPL, IBM XL24e, Epson ESC P/2 e numerosi codici a barre.

La 9330N, invece, è una stampante laser mono dotata di una velocità di 28 pagine al minuto (A4) e una risoluzione di 1.200 dpi, adatta per la stampa di una grande varietà di applicazioni, come grafici, poster, presentazioni, cartelle cliniche: tutti documenti nei quali le informazioni devono essere subito chiare e ben visibili. Il dispositivo 9330N è dotato di un cassetto d’alimentazione da 250 fogli e un alimentatore multifunzione da 50 fogli ideale per i formati di carta non-standard (buste, lucidi, etichette, cartoncini). Le emulazioni standard PCL6, PCL 5e, PostScript 3, IBM, Epson e Barcode ed una memoria di 64 MB, espandibile a 320 MB, assicurano un’elevata velocità e la gestione di applicazioni complesse. E’ fornita di una scheda di rete Ethernet 10/100BaseTX oltre all’interfaccia USB 2.0 e parallela bidirezionale per garantire la migliore versatilità e di un dispositivo fronte-retro standard che consente di migliorare la produttività e favorisce la riduzione dei costi di stampa e della quantità di carta utilizzata.

martedì 22 maggio 2007

Olivetti batte un colpo (cinese)

Olivetti, gruppo Telecom Italia, è riuscita ad aggiudicarsi la fornitura presso le Poste Cinesi di 15.000 stampanti da sportello.
Infatti China Postal Savings ha deciso di acquistare cinquanta mila stampanti bancarie nei prossimi tre anni per rinnovare il parco macchine ormai obsoleto.

La serie Olivetti PR2, oltre che per la grande velocità e facilità d’uso, è stata scelta in merito alla tecnologia integrata al suo interno che permette versatilità ma allo stesso tempo sicurezza ed efficienza.
Il prodotto è stato progettato per riuscire a scrivere su molteplici formati di carta: dai documenti a unica faccia ai libretti degli assegni, senza precludere il corretto utilizzo delle comuni funzioni integrate; inoltre l’ottimo procedimento di allineamento delle testine garantisce ottima precisione ed elevata sensibilità.
La possibilità di leggere i codici MICR, CMC7 e E13B e anche le bande magnetiche, danno la possibilità di riconoscere in maniera prettamente automatica il tipo di documento da scrivere, e di agire quindi di conseguenza.

sabato 19 maggio 2007

Epson AcuLaser CX21N/NF

Epson presenta un nuovo sistema multifunzione a colori in formato A4 ideale per il mondo delle Piccole e medie Imprese.

Epson AcuLaser CX21N/NF offre a piccoli e medi uffici e gruppi di lavoro una soluzione completa in un'unica periferica. Affiancandosi alla serie Epson AcuLaser CX11N, combina stampa laser e scansione di qualità elevata con una gamma di funzioni software e di capacità di gestione dei supporti. Potete stampare e acquisire rapidamente documenti con l'alimentatore automatico, disponibile già nella versione CX21N. E’ inoltre possibile produrre materiale promozionale a colori e di grande impatto con un unico dispositivo. Così come inviare e-mail o fax, semplicemente scegliendo la configurazione più adatta alla propria attività.

Grazie all’utilizzo dei nuovi toner Epson AcuBrite il multifunizone Laser CX21N/NF permette di massimizzare l’efficienza di stampa con supporti di durata superiore. Potete scegliere tra una gamma di funzioni versatili che arricchiscono e offrono un tocco di professionalità alla stampa, alla scansione, alla copia e persino ai fax in bianco e nero e a colori. Di seguito tutte le versioni disponibili.

Epson AcuLaser CX21N: versione senza fax
Epson AcuLaser CX21NC: versione senza fax con cabinet
Epson AcuLaser CX21NF: versione con fax
Epson AcuLaser CX21NFT: versione con fax e cassetto carta aggiuntivo
Epson AcuLaser CX21NFC: versione con fax e cabinet
Epson AcuLaser CX21NFCT: versione con fax, cassetto carta aggiuntivo e cabinet

lunedì 14 maggio 2007

Canon Selphy CP740 e CP750

Canon ha rinnovato la sua linea di stampanti fotografiche Selphy. I vecchi modelli CP720 e CP730 sono stati sostituiti dalle nuove Selphy CP740 e CP750.

In queste due nuove stampanti fotografiche è stato introdotto per la prima volta lo strumento di riduzione degli occhi rossi, già presente praticamente in ogni fotocamera digitale. E' stato ingrandito lo schermo LCD portandolo a 2 pollici sulla CP740 e a 2.4 pollici sulla CP750. Quest'ultimo modello offre anche la funzionalità My Colors per modificare la saturazione, la possibilità di ritagliare le foto e il supporto per dispositivi ad infrarossi.

I due prodotti sono disponibili da questo mese al prezzo di 116 Euro per la Selphy CP740 e di 204 Euro per la Selphy CP750.

mercoledì 9 maggio 2007

InfoPrint 6700 M40, la nuova stampante IBM per etichette

IBM ha presentato InfoPrint 6700 M40, un nuovo modello della famiglia InfoPrint 6700 delle stampanti termiche RFID.
InfoPrint 6700 M40 è una soluzione affidabile e robusta per la stampa di etichette, in grado di ottimizzare le operazioni relative alla supply chain e alla gestione patrimoniale. La stampante è stata progettata per le piccole e medie aziende e per le grandi imprese con esigenze di gestione di medi volumi che necessitano di: eccellente affidabilità, gestione flessibile dei supporti, stampe precise di codici a barre, possibilità di upgrade all'RFID.

Il nuovo prodotto è la dimostrazione dell’attenzione e della rilevanza che InfoPrint Solutions Company, la joint venture recentemente annunciata da IBM e Ricoh, intende porre sull’innovazione, la soddisfazione delle esigenze dei clienti e l’espansione del portafoglio di soluzioni.

La nuova InfoPrint 6700 M40 offre ai clienti la più ampia selezione di opzioni RFID, fornendo una soluzione flessibile, volta a proteggere gli investimenti dei clienti. L’M40 ha un’ampia gamma di opzioni di connessione: seriale, parallela, USB 2.0, Ethernet e wireless Ethernet. L'unità di controllo dell'M40 è in grado di gestire diversi flussi di dati standard di settore, consentendo ai clienti di consolidare diverse stampanti con un unico dispositivo e ridurre i costi operativi. InfoPrint 6700 M40 è dotata del print Management Utility (PMU) di IBM che consente di gestire remotamente la stampante verificando lo stato del sistema, eseguendo la diagnostica, modificando o ricaricando le impostazioni di configurazione e tenerne traccia consentendo in questo modo un’elevata disponibilità per le applicazioni mission critical.

L’M40 offre inoltre l’integrazione PXML con IBM WebSphere, che permette di centralizzare la gestione della stampante e dei dispositivi di lettura all'interno del magazzino.

“L’introduzione dell'M40 amplia la famiglia di stampanti termiche InfoPrint 6700 offrendo un prezzo più contenuto a parità di qualità e sicurezza.”, ha affermato Daniele Rossi, General Office & Channel Manager, IBM Printing Systems Division Italia. “I clienti con i volumi di stampa più bassi possono ora trarre vantaggio dalla tecnologia RFID per ottimizzare la loro supply chain e le applicazioni di gestione patrimoniale".

martedì 8 maggio 2007

Ecco la stampante 3D che crea gli oggetti

La corsa per immettere sul mercato dei consumatori la prima stampante 3D sembra vicina al traguardo. A vincere l'avveniristica gara, come riportava ieri il New York Times, dovrebbe essere la Desktop Factory. La stampante a tre dimensioni prodotta da questa innovativa azienda dovrebbe arrivare sul mercato entro quest'anno e il prezzo al pubblico sarà di 4.995 dollari.

Ma come funziona questa piccola "fabbrica" in miniatura? Sparge un composto plastico in polvere su di un rullo che è scaldato fino a una temperatura di poco inferiore a quella necessaria a sciogliere la plastica. Dopo di che, un raggio di luce punta in particolare i punti necessaria a dare forma all'oggetto e li scalda fino a scioglierli. Dopo, la polvere che non si è sciolta viene spazzata via e il rullo deposita la plastica sciolta in una specie di forma. Ad oggi la Desktop Factory riesce a produrre oggetti fino a una dimensione di 12,5 centimetri.

Le stampanti a tre dimensioni sono già da tempo utilizzate nel settore del design industriale per la creazione di modelli e prototipi. Sono apparecchiatture però i cui costi sono molto più elevati (15 mila dollari). L'obiettivo delle imprese è adesso uno solo: portare questo oggetto in un mercato di ben altre dimensioni, quello dei consumatori. Alla Desktop Factory pensano che i primi a comperare la stampante saranno i professionisti che non possono permettersi i macchinari più costosi. A ruota le scuole dove si insegna design industriale.

giovedì 3 maggio 2007

Da Oki una nuova famiglia di stampanti monocromatiche: B4400 e B4600

OKI ha annunciato il rinnovo della Serie B4000, la popolare famiglia di stampanti desktop A4 monocromatiche, con il lancio dei modelli B4400 e B4600, due macchine che risaltano per le loro prestazioni e compattezza.
Basate sulla consolidata tecnologia Digital LED, B4400 e B4600 comprendono sei modelli specificamente studiati per affrontare carichi di lavoro impegnativi restituendo ai singoli utenti o a piccoli gruppi di lavoro, stampe di qualità in tempi brevi.

Fedele a S3 (Simple, Solid & Smart), la filosofia di prodotto recentemente introdotta da OKI Printing Solutions, quest'ultima generazione di stampanti ha realizzato una consistente riduzione degli ingombri e migliorato i livelli di ergonomia e si candida come soluzione ideale per tutte quelle applicazioni in cui la disponibilità di spazio è un fattore importante.
B4400 e B4600 integrano inoltre 11 tipi di codici a barre e permettono agli utenti di creare i loro barcode rispondendo a ogni requisito operativo; inoltre la nuova Serie B4000 è compatibile con SAP R/3 e consente la stampa di ogni tipologia di report generato attraverso questo ERP.
Semplici nella manutenzione, le nuove B4400 e B4600 raggiungono gli utenti con una ricca dotazione di utility che spazia da Ask OKI a PrintSuperVision fino a Template Manager 2006. Queste applicazioni facilitano i professionisti nella creazione, gestione e produzione di un'ampia gamma di tipologie di documenti.
Commentando questa nuova famiglia di prodotti Romano Zanon, Responsabile del Marketing di OKI Printing Solutions ha commentato: "B4400 e B4600 rappresentano una soluzione professionale e affidabile ideale per un pubblico professionale che intende realizzare una consistente riduzione degli ingombri senza scendere a compromessi sulla qualità; queste soluzioni sono inoltre contraddistinte da un rapporto prezzo/prestazioni davvero imbattibile.".

Caratteristiche Tecniche
• Tecnologia Digital Led a passaggio singolo
• Minimo ingombro (20% in meno rispetto ai prodotti concorrenti)
• Prestazioni di riferimento: 26 ppm e 5 secondi per l'uscita della prima stampa
• Ciclo di lavoro: 30.000 pagine (B4400) e 40.000 pagine (B4600)
• Flessibilità nella gestione dei supporti: dai documenti standard A4 fino alle etichette e buste
• Supporto facilitato, grazie alla funzionalità Ask OKI
• Vasta gamma di accessori: dal cassetto multi-formato a quello aggiuntivo
• 11 tipi di codici a barre
• Compatibilità SAP

Prezzo
B4400: da 218,00 Euro (IVA Esclusa)
B4600: da 271,00 Euro (IVA Esclusa)

Disponibilità
20 Maggio ‘07

mercoledì 2 maggio 2007

Windows Vista: installare modelli di stampante diversi da quelli posseduti

PuntoDiVista ci spiega come installare una stampante diversa da quella posseduta per sfruttare le migliori utilities.

"Possedete una Canon Pixma, la utilizzate su Windows Vista ed è appena uscito un modello nuovo ma molto
simile a quello posseduto dal vostro ( avete ad esempio una MP450 e avete visto una MP460 )? Con una MP460, le utilities disponibili sono migliori rispetto a quelle rilasciate con il modello precedente, allora perchè non accaparrarcele facilmente? Ecco come fare…

Innanzitutto è importante precisare che per avere una “finta MP460″ sul vostro computer, la reale MP450 dovrà essere comunque installata, perchè Vista riconosce comunque la MP450 come tale, anche se quell’altra è già stata installata. Ok, la procedura è meno difficile di quanto si pensi:

1_Installare la stampante realmente posseduta con gli appositi driver certificati per Windows Vista, se avviandola Windows non riesce a caricarla da solo ( ovvero se non ha già i driver pronti );
2_Scaricare i driver relativi alla stampante che si ritiene sia meccanicamente ed elettronicamente completamente simile se non uguale a quella posseduta;
3_Installare i driver, se non sono già presenti nativamente in Windows Vista ( probabile che lo siano se Windows è stato commercializzato dopo il modello da noi selezionato ); attenzione perchè la stampante “non realmente posseduta” non apparirà nell’elenco di Windows
Vista!
4_Dalla voce Pannello di controllo >> Hardware e Suoni >> Stampanti ( della videata standard ) scegliamo Aggiungi nuova stampante… Selezioniamo l’opzione adatta alla stampante che si vuole installare, generalmente occorre l’alternativa USB; la nostra stampante dovrebbe apparire
fra i modelli della marca cui appartiene;
5_Lasciare che Vista installi il prodotto ( normalmente sarà questione di pochi secondi ),
dopodichè selezionare le preferenze di condivisione, il nome e l’opzione di
stampante predefinita, cioè quella scelta automaticamente da Windows ad esempio
per stampe veloci.

Et voilà! Nel caso di Pixma MP 450 e 460 il funzionamento della stessa stampante con entrambi i driver è eccellente, e con MP460 si ha diritto a software di gestione correlati ben più degni ( anche graficamente e logicamente parlando ) di essere eseguiti su Windows Vista! "

martedì 1 maggio 2007

Xerox Phaser 8560MFP

Destinato a sostituire il dispositivo WorkCentre C2424, Xerox Phaser 8560MFP è un sistema multifunzione a colori che offre innumerevoli funzionalità. Il sistema utilizza la tecnologia brevettata a inchiostro solido Xerox, l'alternativa eco-compatibile al toner, ideale per gli utenti più rispettosi dell'ambiente.

Il sistema è in grado di produrre stampe di alta qualità alla velocità di 30ppm sia a colori che in monocromatico, e di svolgere più lavori contemporaneamente: mentre è in corso la stampa, infatti, è possibile acquisire documenti, effettuare copie o inviare fax. È anche possibile interrompere le operazioni di stampa per fotocopiare, riprendendole automaticamente una volta terminata la copia.

Il sistema Phaser 8560MFP è disponibile a partire da €1.799 IVA esclusa.