giovedì 30 novembre 2006

HP Photosmart 3310 All-in-one

La Hp Photosmart 3310 Aio (All-In-One) è una stampante multifunzione a getto d'inchiostro che raggiunge la velocità di 32 pagine al minuto in modalità bozza e 32 a colori. L'attributo Photosmart presente nel nome evidenzia l'orientamento principalmente fotografico del prodotto anche se ovviamente è in grado di produrre documenti di testo e grafica soddisfacenti. Il dispositivo è stata progettato per utenti privati e home office, e per aziende di piccole dimensioni che desiderano un dispositivo All-in-One in grado di garantire una stampa fotografica rapida oltre a strumenti di fax, scansione e copia da condividere anche in una rete wireless. Questo modello costituisce uno dei primi esempi della tecnologia recente Scalable Printing di HP sviluppata per ottimizzare prestazioni e costi di gestione nella stampa inkjet.

Riportiamo le principali caratteristiche prese dalla scheda prodotto sul sito HP: Ethernet integrato e 802.11 g/b integrato per collegamento in reti domestiche wired o wireless e stampa remota; fax a 33,6 Kbps; 6 cartucce a getto d'inchiostro HP separate; display LCD a colori da 9,1 cm per la stampa e l'editing di foto senza PC; visualizzazione di video clip e stampa di sequenze di foto; stampa e copia fino a 32 ppm in bianco e nero, 31 ppm a colori; stampa di foto da 10 x 15 cm in appena 14 secondi; stampa fotografica diretta senza PC da schede di memoria, stick USB, fotocamere digitali abilitate PictBridge o cellulari con fotocamera digitale Bluetooth® (disponibile acquistando l'adattatore per stampanti wireless Bluetooth® HP serie bt300/400); copia senza collegamento al PC; stampa a colori fino a 4.800 x 1.200 dpi ottimizzati (in caso di stampa da computer e 1.200 dpi di ingresso) o stampa a colori a 6 inchiostri HP; stampa senza bordi fino al formato doppio panorama (215 x 610 mm), incluso il formato foto tessera (con bordi); scansione a superficie piana con risoluzione di 4.800 x 4.800 dpi, colore a 48 bit; scansione simultanea di più diapositive o negativi; software di imaging fotografico HP Image Zone incluso per l'archiviazione, l'editing e la condivisione di foto con amici e parenti.

mercoledì 29 novembre 2006

Toshiba B-SX8R, la stampante che utilizza la carta riscrivibile

In futuro la carta riscrivibile sarà diffusa in tutto il mondo ma per ora solo Toshiba ha prodotto una stampante, la B-SX8R, che opera su questa speciale carta. Questa carta non dissimile da materiale plastico (come quello usato nelle etichette delle bottiglie) ha proprietà termiche come la carta termica dei primi fax ed è duratura, cancellabile e riciclabile. Il pigmento impiegato dalla stampante di Toshiba reagisce al calore: tra i 130 e i 170 gradi vira al bianco, permettendo di cancellare uno stampato. Ovviamente questa tecnologia non è a buon mercato, la stampante è disponibile attualmente solo in Giappone al modico prezzo di $10.000, mentre in Europa e in America si dovrà attendere il 2008.

Qui è disponibile un filmato che mostra il funzionamento della speciale stampante. (Youtube)

martedì 28 novembre 2006

Le stampanti fotografiche

Tra le tradizionali stampanti inkjet (o stampanti a getto d’inchiostro) e le stampanti fotografiche esistono delle differenze in termini di risoluzione, nel numero di colori base presenti e nella possibilità per le stampanti fotografiche di stampare direttamente dalle macchina fotografica digitale senza l’ausilio del computer. Vediamo nel dettaglio le differenze.

La risoluzione: una stampante fotografica può raggiungere i 9600 x 2400 dpi, ben di più dei 1200 x 1200 dpi raggiunti dalle comuni stampanti a getto d’inchiostro.

I colori base: le stampanti fotografiche di norma possiedono un numero maggiore di colori base permettendo una maggiore resa cromatica. Le comuni stampanti inkjet hanno 3 colori base (giallo, magenta e cyan) oltre il nero mentre le stampanti fotografiche hanno dai 4 ai 6 colori di base oltre il nero fino ad arrivare anche a 8 colori base; maggiore è il numero di colori impiegati e maggiore saranno la brillantezza e i contrasti delle foto, rendendo minime le differenze con le foto in pellicola.

La stampa diretta: le tradizionali stampanti a getto d’inchiostro non hanno l’interfaccia per poter stampare senza l’uso del PC mentre le stampanti fotografiche permettono sia la stampa da scheda di memoria delle macchina fotografica digitale sia attraverso la connessione PictBridge. Con questo tipo di standard è possibile la connessione, tramite cavo USB, tra fotocamera digitale e stampante. La scelta delle immagini da stampare viene effettuata tramite display (sempre presente nelle stampanti fotografiche), da cui è possibile scegliere la dimensione delle stampe, il formato, il bilanciamento dei colori ed altro.

sabato 25 novembre 2006

Samsung SCX-4521F

La multifunzione laser SCX-4521F di Samsung è adatta a piccoli uffici e studi professionali che devono far pronte al problema di spazio dotandosi comunque degli strumenti base di stampa, scansione, copia e trasmissione fax utilizzando un unico dispositivo.

Parliamo quindi di un modello per piccoli gruppi di lavoro basato su una stampante laser monocromatica (bianco/nero) di formato A4 da 20 ppm (pagine per minuto). Per quanto riguarda la funzione stampate, offre una risoluzione fino a 600 x 600 dpi con 10 MB di memoria Ram non espandili, il linguaggio di stampa utilizzato è quello proprietario Samsung SPL (Samsung printer language). Il cassetto può ospitare fino a 150 fogli A4. Il lato superiore della periferica è occupato dallo scanner piano a colori dotato di modulo ADF da 30 fogli per alimentare automaticamente i documenti da digitalizzare o fotocopiare. La scheda integrata fax permette la trasmissione a 33.6 Kpbs.

Quindi ecco sintetizzati i puni di forza di questa periferica:

• Multifunzione Laser 4in1
• Stampante e Fotocopiatrice Laser Monocromatica
• Fax e Scanner a colori
• 20 ppm in copia e stampa
• Funzione PC Fax

martedì 21 novembre 2006

La tecnologia di stampa Inkjet

Nelle periferiche che utilizzano la tecnologia Inkjet (o a getto d'inchiostro) l'inchiostro nella testina di stampa vieno portato ad una certa pressione e sparato verso il foglio; a seconda del modo in cui si porta l'inchiostro alla pressione desiderata distinguiamo tra la tecnologia bubble-jet (tecnologia basata sul calore) e la tecnologia piezoelettrica (tecnologia basata sulla pressione piezoelettrica).

Tecn
ologia bubble-jet

In questo caso l'inchiostro presente negli ugelli di stampa viene riscaldato tramite un
componente definito termoresistore (si scalda quando viene percorso da corrente elettrica), si forma una bolla di vapore (da questo proviene il nome della tecnologia: bubble=bolla) che espandendosi spinge l'inchiostro dagli ugelli e quindi su foglio. Questo tipo di tecnologia oltre che da Canon è utilizzata anche da HP, soprattutto con l'introduzione degli inchiostri Vivera. Le stampe prodotte presentano il caratteristico effetto bagnato poichè l'inchiostro riscaldato impiega più tempo ad asciugarsi.

Tecnologia piezoelettrica

Questo tipo di tecnologia si basa sulla caratteristica
piezoelettrica di alcuni cristalli che si possono polarizzare elettricamente se deformati elasticamente (effetto piezoelletrico diretto). Più precisamente nelle stampanti è utilizzato il principio inverso, cioè i cristalli si deformano elasticamente se percorsi da uno stimolo elettrico. In pratica la deformazione provoca una pressione nell'inchiostro presente negli ugelli che viene proiettato sul foglio. Rispetto alla bubble-jet l'inchiostro non viene riscaldato e tende così ad asciugarsi più velocemente eliminando l'effetto bagnato ed assicurando una maggiore velocità di stampa. Questo tipo di tecnologia è stata adottata dalla Epson.

Nashuatec SP8100DN

La stampante laser monocromatica (bianco/nero) SP 8100DN di Nashuatec è adatta per gli uffici ed i reparti la cui produzione documentale è particolarmente intensa.

Supporta i formati A3 e A4, con una velocità che raggiunge le 45 pagine al minuto (ppm) in bianco e nero, con la modalita fronte retro automatico di serie ed una risoluzione che arriva fino a 600 x 600 dpi.

Altre caratteristiche, già di serie, che vanno sottolineate sono: supporto dei linguaggi di stampa Adobe PostScript 3, PCL5c, PCL6, RCPS (linguaggio proprietario Nashuatec) e PDF, Processore RM7035C a 466 MHz, memoria di 128 MB Ram (espandibile a 512 MB), interfacce USB 2.0 e scheda di rete Ethernet 10/100, capacità carta elevata con 2 cassetti da 500 fogli .

domenica 19 novembre 2006

Canon iR3570

Con la fotocopiatrice Canon iR3570 è possibile eseguire stampe, scansioni e copie, inviare fax e comunicare elettronicamente. Copia e stampa alla velocità di 35 pagine al minuto in formato A3 e A4 in bianco/nero in modalita fronte/retro, con la possibilità di arricchire le sue funzioni diventando un avanzato sistema multifunzione. Si può, infatti, aggiungere il kit printer (per stampare, aggiunge i PDL PCL 5e e PCL6, 256MB di memoria e la scheda di rete Ethernet) e la scheda fax (per inviare e ricevere, ovviamente, i fax).

Il dispositivo Universal Send consente di acquisire i documenti tramite scansione e di inviarli elettronicamente riducendo tempi e costi. iR 3570 consente inoltre di creare dei PDF e di recuperarli con la funzione Canon di ricerca dei PDF. Canon ha inoltre sviluppato una funzionalità di notifica della mailbox che memorizza i documenti nella mailbox del dispositivo e invia ai destinatari l'URL corrispondente sotto forma di allegato, consentendo loro di recuperare il documento tramite Web quando necessario.

La vasta gamma di opzioni di finitura consente di produrre autonomamente documenti completi. Grazie al software intelligente iW Publishing Manager di Canon potete raccogliere ed unire elettronicamente documenti creati con diverse applicazioni Windows (Microsoft™ Word™, Excel™ e così via). In questo modo, ogni documento viene direttamente stampato nella sua forma finale senza bisogno di un intervento manuale.

Caratteristiche

  • Stampa, copia, scansione e fax con un unico dispositivo
  • Funzionalità di finitura completa dei documenti
  • Invio, memorizzazione, recupero e condivisione dei dati nella rete
  • Protezione avanzata dei dati confidenziali
  • Piattaforma Java per personalizzazioni future
  • Assistenza e-maintenance* incorporata

* La funzione di e-Maintenance può essere incorporata consentendo di monitorare il dispositivo e richiedere automaticamente l'intervento di un tecnico in caso di problemi.

venerdì 17 novembre 2006

Pronta la stampante da 1000 fogli al minuto

Di Giorgio Pontico [via Punto Informatico]

Da Israele una super stampante che, secondo il suo creatore potrebbe presto rivoluzionare il mondo dell'editoria cartacea. Libri realmente istantanei in arrivo.

Tel Aviv - I ricercatori dell'Università di Giudea e Samaria hanno sviluppato un nuovo tipo di stampante che, grazie ad una innovativa tecnica di getto dell'inchiostro, è riuscita già dopo il primo collaudo a stampare circa un migliaio di fogli nell'arco di soli 60 secondi.
Ma non sono solamente le sue prestazioni a stupire. Il prototipo, costruito dal team capeggiato dal professor Moshe Einat, misura solamente dodici centimetri quadrati e al suo interno sono posti 57.600 "spruzzatori", alimentati da piccoli serbatoi di inchiostro della grandezza di un millimetro quadrato.In questo modo secondo Einat si potrà abbandonare totalmente, entro un paio d'anni al massimo, l'attuale tipologia di stampanti, considerata obsoleta da più di uno studioso, basata su una testina che dovendosi muovere lungo la superficie del foglio e per tutta la sua lunghezza al tempo della stampa aggiunge quello del movimento stesso. La nuova tecnica, denominata JeTix, invece utilizza le migliaia di microerogatori per inchiostrare contemporaneamente tutte le parti del foglio, e non ha presentato difetti rilevanti durante il collaudo.I 140mila dollari necessari per le spese di ricerca e per la registrazione del brevetto sono stati forniti sia dal governo di Tel Aviv sia da alcuni privati e se saranno concesse altre sovvenzioni l'equipe di Einat ritene che entro un anno e mezzo saranno messi in vendita i primi dispositivi di stampa della nuova generazione.Einat parla di alcune possibili reazioni economiche. La nostra tecnologia - dichiara - permetterà di produrre materiale cartaceo con una velocità mai vista prima e cambierà radicalmente alcune attività economiche come, ad esempio, quella del libraio, che non dovrà più tenere in magazzino centinaia di libri ma gli basterà stampare un documento dal proprio pc per avere, in meno di 30 secondi, un libro di 500 pagine.

martedì 14 novembre 2006

Nashuatec SP C410DN

La stampante laser a colori SP C410 DN di Nashuatec nasce per coniugare all'interno di medi gruppi di lavori le prestazioni di velocità della tecnologia laser, la convenienza economica e l'affidabilità di un prodotto professionale.

Supporta il formato A4, con una velocità di 25 pagine al minuto sia a colori che in bianco e nero ed una risoluzione che arriva fino a 1200x 1200 dpi.

Altre caratteristiche, già di serie, che vanno sottolineate sono: supporto dei linguaggi di stampa Adobe PostScript 3, PCL5c, PCL6, RCPS (linguaggio proprietario Nashuatec) e PDF, Processore 600 MHz, memoria di 256 MB Ram (espandibile a 512 MB), interfacce USB 2.0 e scheda di rete Ethernet 10/100, capacità carta elevata con un cassetto da 550 fogli + alimentatore multiuso da 100 fogli, fronte/retro automatico di serie.

sabato 11 novembre 2006

Canon iR2016

La fotocopiatrice Canon iR2016 è un sistema di stampa altamente modulabile in grado di svolgere funzioni di stampa e copia alla velocità di 16 pagine al minuto in formato A3 e A4, con la possibilità di arricchire le sue funzioni diventando un avanzato sistema multifunzione.
E’ possibile, infatti, aggiungere alla copiatrice base il modulo fronte/retro (permette di stampare su entrambe le facciate del foglio), il kit printer (per stampare, aggiunge i PDL PCL 5e e PCL6, 256MB di memoria e la scheda di rete Ethernet) e la scheda fax (per inviare e ricevere, ovviamente, i fax).

Caratteristiche
  • Sistema multifunzione di copiatura, stampa e fax (opzionali)
  • Qualità di stampa fino a 1.200 dpi
  • Risparmio di spazio e modularità
  • Supporto di stampa fronte/retro e pinzatura (opzionali)
  • Semplice integrazione in rete (opzionale)
  • Modalità di risparmio energetico e riattivazione rapida
  • Possibilità di e-Maintenance* per assistenza avanzata

* La funzione di e-Maintenance può essere incorporata consentendo di monitorare il dispositivo e richiedere automaticamente l'intervento di un tecnico in caso di problemi.

giovedì 9 novembre 2006

Kyocera FS-1016MFP

Il compatto sistema multifunzione della Kyocera propone funzioni di stampa, copia e scansione colore, è adatto per la gestione documentale dei piccoli uffici o per le aziende medio grandi in dotazione alle singole postazioni di lavoro che necessitano di produrre e distribuire documenti direttamente.

FS-1016MFP consente un risparmio economico dei consumabili, grazie alla tecnologia integrata ECOSYS. Il modello dispone di componenti a lunga durata, progettati per una produttività pari a 100.000 pagine. La, cosiddetta, tecnologia “cartridge free” presuppone il solo reintegro del toner durante la vita della macchina.

FS-1016MFP stampa e copia in B/N fino a 16 pagine per minuto e lo scanner è in grado di elaborare fino a 4 pagine a colori per minuto e di trasferirle a un PC o ad un server e-mail. La configurazione standard prevede una capacità carta per un totale di 300 fogli di cui 50 fogli da bypass.

Per maggiori informazioni si rimanda alla scheda prodotto sul sito Kyocera.

mercoledì 8 novembre 2006

Linguaggi di stampa

In passato le stampanti ad impatto erano in grado di stampare in maniera standard, senza quindi permettere variazioni di dimensioni e di stile, ma poi con l’avvento della tecnologia laser e inkjet le nostre stampanti sono state in grado di processare documenti complessi con immagini di tipo embedded, carte e tabelle in diversi linguaggi e immagini multiple, tutto in una pagina. Ovviamente tale complessità deve aderire ad alcune convenzioni riguardanti il formato. Per questo motivo si è arrivati al page description language (o PDL), un linguaggio specializzato di formattazione del documento creato in particolare per la comunicazione tra i computer e le stampanti che gestisce le fasi di formazione della pagina.

Attraverso gli anni, i produttori di stampanti hanno sviluppato i propri linguaggi di stampa proprietari per descrivere i diversi formati.

Il primo nato è il PostScript, sviluppato da Adobe; questo linguaggio, se supportato dalla stampante e dal programma presente sul nostro PC, è in grado di dar origine a stampe di elevata qualità e di livello tipografico. Senza tale linguaggio la stampante riprodurrebbe quanto vediamo a video con la stessa limitata risoluzione e quindi con scalinature, spigoli e così via; in pratica la stampante agisce autonomamente sulla base delle informazioni ricevute e sfrutta al meglio le sue caratteristiche per produrre un documento con la maggiore qualità possibile. Alcuni produttori di stampanti rendono disponibile il PostScript solo opzionalmente, dato il costo, attraverso delle apposite schede da inserire in alloggiamenti dedicati.

Altro linguaggio molto diffuso nel mondo delle stampanti è il Printer Control Language (o PCL) sviluppato da HP e alla base delle comunicazioni tra PC e tutte le stampanti HP, sia laser che a getto d'inchiostro, oppure tra PC e tutte le stampanti che si dichiarino HP compatibili; si basa sull'uso di font scalabili.

Per ultimo vale la pena citare il linguaggio GDI (Graphics Device Interface), alternativa più a basso costo del PostScript e del Printer Control Language. In questo caso il PC è il principale ed unico gestore del processo di stampa e di formazione dell'immagine che viene direttamente inviata alla stampante, questo riduce sensibilmente il costo delle periferiche dato che sono prive di CPU, oppure ne utilizzano di poco potenti, ed inoltre non dispongono, in genere, di memoria interna.

martedì 7 novembre 2006

Canon iR1022A

Ecco la novità Canon tra i sistemi digitali multifuzione iR per il piccolo ufficio. La soluzione compatta iR1022A sia fotocopiatrice che stampante offre una velocità di stampa e copiatura di 22 pagine al minuto con la modalità fronte/retro e l'alimentatore automatico dei documenti entrambi di serie. Questo piccolo sistema multifunzione è anche scanner a colori con la possibilità di aggiungere la scheda di rete (opzionale) e il supporto per il linguaggio di stampa PCL (sempre opzionale).

Caratteristiche da evidenziare: stampa/copia a una velocità di 22 pagine al minuto, documenti in fronte/retro standard, alimentatore automatico di documenti in fronte retro standard, risoluzione di stampa fino a 1200 dpi, scansione locale a colori.

Offerta in noleggio da Rentoffice.it a partire da 43 Euro al mese per 36 mesi con 500 copie incluse mensili. Offerta Canon ir1022A sul Rentoffice.it.

domenica 5 novembre 2006

Nashuatec Aficio GX 3000

Con l'innovativa tecnologia GelSprinter Aficio GX 3000 si propone di offrire prestazioni di velocità da tecnologia laser e qualità inkjet a costi comunque contenuti.
La tecnologia GEL a essiccatura rapida, grazie alla modalità 'Risparmio colore' assicura una produzione documentale a colori particolarmente veloce e allo stesso costo della stampa in bianco e nero.



Queste sono le principali caratteristiche tecniche:
  • Velocità max Fino a 29 stampe al minuto in b&n e a colori (1 facciata)
  • Fronte retro di serie
  • Linguaggio stampante RPCS™
  • Memoria 32 MB
  • Interfaccia di serie USB 1.1/2.0, opzionale Ethernet

Maggiori informazioni sul sito Nashuatec