domenica 31 dicembre 2006

La tecnologia di stampa Laser

La tecnologia laser, utilizzata sia dalle stampanti laser che dalle fotocopiatrici, sfrutta l'attrazione che esercitano vicendevolmente cariche elettriche di segno opposto. Ad esempio la fotocopiatrice riflette l'immagine del documento da duplicare su una superficie cilindrica, detta Drum, costituita di materiale fotoconduttivo: essa è in grado di alterare il suo stato elettrico superficiale là dove colpito dalla luce. Una superficie di questo tipo, sulla quale venga inizialmente indotta una carica elettrostatica uniforme e in seguito inviata la luce riflessa da un foglio stampato, è in grado di creare una immagine elettrostatica del documento, costituita dalle cariche originarie, laddove l'inchiostro scuro ha impedito la riflessione luminosa e una carica di segno opposto laddove il candore del foglio ha riflesso la luce. Su questa matrice elettrica viene in seguito deposto un inchiostro in polvere, detto Toner, anch'esso opportunamente caricato, che viene elettrostaticamente attratto dalle zone buie e respinto da quelle illuminate. Infine, ancora grazie a un processo di attrazione elettrostatica, questa immagine latente di inchiostro in polvere viene fatta trasmigrare con assoluta precisione su un foglio di carta, la cui superficie sia stata sollecitata con una carica uniforme ma di segno opposto a quella del toner. La fusione a caldo del materiale plastico di cui è in gran parte costituito il toner permetterà in ultimo di fissare definitivamente l'inchiostro sul foglio, creando in tal modo uno stampato indelebile e stabile nel tempo. La sostanziale differenza tra la copiatrice e la stampante laser è la sorgente luminosa: nel primo caso si tratta dell'immagine riflessa di un foglio opportunamente illuminato; nel secondo, di una matrice di punti luminosi generata da un raggio laser il quale, riga per riga, accendendosi e spegnendosi, mitraglia la superficie fotoconduttiva del drum.

sabato 30 dicembre 2006

Nashutec SP 9100DN

75 pagine al minuto, capacità di 4200 fogli, ampie possibilità di finitura e controllo remoto per risolvere le richieste anche degli uffici più esigenti

SP 9100DN offre prestazioni elevate, una qualità professionale delle immagini e una serie di opzioni di finitura, che consentono di gestire elevati volumi di lavoro in rapide e ininterrotte sequenze di stampa. Con un tempo di riscaldamento di 5,5 secondi e una velocità di stampa pari a 75 ppm, SP 9100DN fornisce la massima produttività per le aziende che necessitano di stampare elevati volumi di documenti. SP 9100DN offre inoltre la possibilità di stampare documenti in modalità fronte/retro senza subire alcun rallentamento e risparmiando tempo prezioso.Con una risoluzione effettiva di 1.200 dpi e la capacità di gestire diversi tipi di carta compreso l'A3, i cartoncini, i lucidi, la carta riciclata, le buste e le etichette, SP 9100DN consente di stampare sul formato prescelto. Le caratteristiche di finitura includono un dispositivo per l'inserimento della copertina che consente di creare opuscoli pinzati di tipo professionale completi di copertina. Queste e altre preziose funzioni di finitura, quali la perforatura e il pareggiatore dei documenti, sottolineano la capacità della nuova stampante laser della gamma Nashuatec di fornire risultati di ottima qualità. Gli uffici dinamici e gli ambienti a elevata produzione di documenti sono particolarmente esigenti per quanto riguarda le periferiche di stampa.
Nashuatec SP 9100DN rappresenta la soluzione ideale per gli uffici e i centri stampa più produttivi poiché garantisce prestazioni in bianco e nero efficienti e affidabili, associate a una serie di caratteristiche professionali di finitura e a un software di facile utilizzo. Con un duty cycle di 300K e un elevato volume mensile di stampa, SP 9100DN di Nashuatec è in grado di soddisfare anche gli ambiente aziendali più esigenti. La straordinaria capacità carta standard di 4.200 fogli può essere potenziata fino a 8.300 pagine, mentre il toner ad alto rendimento sottolinea la massima produttività della macchina.
SP 9100DN presenta di serie una gamma di utility software che facilitano ulteriormente l'utilizzo del dispositivo: DeskTopBinder consente di combinare informazioni provenienti da file diversi ed elaborarle in un unico documento, che può quindi essere facilmente prodotto come un unico lavoro di stampa; WebImageMonitor e SmartDeviceMonitor consentono invece agli amministratori di rete di controllare lo stato della stampante notificando tempestivamente eventuali errori o la necessità di un intervento di manutenzione. Queste applicazioni ottimizzano il tempo corretto di funzionamento. Ulteriore caratteristica che contribuisce a migliorare la produttività in tutti gli ambienti di stampa dinamici è il sistema Patrol Light di serie che utilizza una combinazione di spie luminose e segnali sonori per comunicare informazioni sullo stato della stampante, quali la riserva di carta, il livello dei toner o il completamento dei processi di stampa, fornendo l'opportuna notifica e riducendo al minimo il tempo di inattività della macchina.
Nashuatec SP 9100DN include di serie anche una scheda di interfaccia di rete che consente una perfetta integrazione in tutte le principali reti IT. L'opzione di connettività Wireless LAN (IEEE 802.11b) e Bluetooth fornisce ulteriore flessibilità grazie al supporto delle reti wireless di ultima generazione.

venerdì 29 dicembre 2006

Nashuatec DSm520pf

Una copiatrice affidabile, una stampante efficiente, un fax veloce, uno scanner produttivo sotto il segno della massima compattezza ed efficienza e la scheda di rete Ethernet 10/100 integrata.

DSm520pf è la soluzione perfetta per i piccoli uffici: un concentrato di funzionalità e compattezza.
Garantisce una produzione veloce e di qualità, con una velocità di stampa e di copiatura di 20 pagine al minuto in bianco e nero ed una risoluzione di 600 dpi.
Nashuatec DSm520pf offre una notevole capacità carta (fino a 550 fogli installando il cassetto opzionale) che consente di lavorare in maniera continua ed ininterrotta, utilizzando tutti i formati dall'A6 all'A4.
Nashuatec DSm520pf offre performance indispensabili per garantire grande efficienza.
Oltre ai vantaggi di uno scanner di qualità (600 dpi) e di un fax molto rapido (33,6 Kbps), permette di stampare direttamente da una periferica USB, o di inviare a questa una scansione: lo scambio dei i file digitalizzati avviene immediatamente anche senza che la periferica sia collegata a un computer.
Tra le varie possibilità offerte dal multifunzione, anche quella di digitalizzare documenti a colori direttamente sui PC della rete tramite la scansione TWAIN.
La versatilità di Nashuatec DSm520pf consiste anche nel poter essere condivisa in rete, ottimizzando così i flussi di lavoro e gestendo agevolmente tutte le operazioni di stampa e copia di un intero gruppo di lavoro. Il collegamento in rete è presente di serie tramite un'interfaccia Ethernet, mentre per i collegamenti in locale sono disponibili una porta parallela e un'interfaccia USB 2.0 ad alta velocità.

giovedì 28 dicembre 2006

Windows XP: condividere una stampante in rete

Nel dettaglio la semplice procedura che permette di utilizzare un’unica stampante da più postazioni

Se avete una piccola rete e desiderate condividere un'unica stampante connessa tramite porta USB a un singolo PC, Windows XP prevede una procedura guidata molto semplice.
Cominciamo con il PC al quale è connessa la stampante da condividere. Il primo passo è appunto condividere la stampante.
Andate su Start, Pannello di controllo, Stampanti fax. Fate un clic destro sul nome della stampante da condividere e optate per Condivisione. Nella finestra che si apre cliccate su Condividi la stampante.
Passiamo adesso agli altri PC che dovranno usare la stampante appena condivisa. Andate su Start, Pannello di controllo, Stampanti e fax e, sulla sinistra dello schermo, scegliete Aggiungi stampante.



Cliccate su Avanti e optate per Stampante di rete o stampante collegata a un altro computer. Cliccate ancora su Avanti e poi Cerca una stampante. Ancora un clic su Avanti, scegliete la stampante appena condivisa e il gioco è fatto.
Attenzione: per vedere la stampante in rete, è necessario che tutti i PC facciano parte dello stesso Gruppo di lavoro. Per controllare questa impostazione andate su Start, Pannello di controllo, Sistema, linguetta Nome computer. Per aggiornare il nome del gruppo di lavoro cliccate su Cambia.

mercoledì 27 dicembre 2006

Brother DCP-130C

DCP-130C è la nuova macchina progettata da Brother ideale per la casa e il piccolo ufficio: un multifunzione ink-jet a colori dotato di PhotoCapture Centre, interfaccia PictBridge e della innovativa funzione “Scansiona & Traduci”. Oltre a svolgere le funzioni di stampa, copia e scansione, tale macchina permette di tradurre con estrema semplicità testi di documenti e pagine web. Inoltre il PhotoCapture Centre, compatibile con le card fotografiche più comuni, può essere utilizzato per stampare fotografie digitali comodamente a casa propria. In alternativa le fotografie possono essere stampate direttamente dalla fotocamera digitale mediante l’interfaccia PictBridge.

sabato 23 dicembre 2006

Xerox: nuova multifunzione A4 WorkCentre 4150

L'azienda statunitense ha arricchito la propria gamma di periferiche Mfp laser monocromatiche introducendo Xerox WorkCentre 4150, una potente unità A4 che integra le funzionalità di stampa e copia fino a 43 ppm con risoluzione reale di 600dpi, scansione a colori a 600 ppi e fax a 33,6 Kbps. Dotato, inoltre, di duplex e Adf di serie.

venerdì 22 dicembre 2006

Sharp AR-C160

La fotocopiatrice Sharp AR-C160 è una copy-printer digitale a colori in grado di eseguire copie in quadricromia alla velocità di 16 copie/stampe al minuto e 32 copie/stampe al minuto in bianco/nero. Grazie al sistema di stampa a 4 tamburi "tandem", AR-C160 lavora con grande velocità sia a colori che in bianco e nero, garantendo allo stesso tempo una altissima qualità. Dotata di un'ampia gamma di accessori opzionali può gestire fino a 5.050 fogli in linea e con il finitore realizzare fino a 20 fascicoli già suddivisi e pinzati. AR-C160, grazie al controller di stampa interno opzionale, diventa una potente stampante di rete dall'eccellente qualità sia a colori che bianco e nero.

SCHEDA TECNICA - Multicopia: fino a 999 - Modulo duplex: opzionale - Memoria std/opz 128 / no - Formato originale (max): A3 - Formato copia (min-max): A6R-A3W - Connessioni in rete: Opzionale - Capacità carta std:3 x 500 + bypass 50 / 5050 ff - Zoom R/I:25 - 400%; 5 / 5- Tipo: console - Tempo 1° copia: 9,8 secondi a colore f.to A4 - Stampante opzionale- Preriscaldamento (sec): 330 - PDL (emulazioni): PS Livello 3- Velocita` (cpm/ppm) 16 a colori / 32 in bianco e nero - Compatibilità in rete: Windows 95/98/Unix/Apple

giovedì 21 dicembre 2006

Nashuatec, nuove serie di stampanti ad alta produttiva DDP e EMP

Nashuatec presenta la serie DDP ed EMP, progettata per ambienti lavorativi ad alta produttività. Questi nuovi prodotti, sono in grado di coprire volumi di stampa mensili compresi tra 200.000 e 4.500.000 di pagine. DDP 70e, DDP90, DDP184 e EMP 156, questi i nomi dei quattro prodotti, sono caratterizzati da sistemi PCL e PostScript che offrono la possibilità all’utente di sostituire facilmente e in qualsiasi momento i componenti soggetti a usura (developer o tamburo), garantendo così il continuo funzionamento dell’apparecchiatura. DDP 70e è ideale per una produzione fino a 600.000 pagine mese, supporta una grammatura carta fino a 200gr/m2 e dispone di un finisher opzionale per la pinzatura dei fogli in uscita. Ideale per la stampa transazionale fino al formato A3+, questo modello dispone di controlli remoti completi per la verifica dello status, il giornale dei lavori molto dettagliato e, grazie alla tecnologia Virtual Printer, permette di settare l’input evitando interventi sull’host. Questa macchina assicura una velocità di 70 ppm. DDP92 è ideale per grandi volumi di stampa grazie alla velocità pari a 90 pagine al minuto e alla capacità di supportare una produzione di 800.000 pagine al mese. Questo modello presenta inoltre una capacità di alimentazione standard pari a 3.150 fogli e garantisce di stampare ininterrottamente alte tirature di documenti. DDP 184 combina l’alta velocità di stampa in modalità duplex alla possibilità di stampa spot color, in tre colori, alla velocità di 92 pagine in simplex. Ideale per la stampa di estratti conto, fatture e manualistica, DDP184 è stata pensata per i service che realizzano servizi di posta ibrida come l’invio di lettere e comunicazioni attraverso Internet, per la stampa e la consegna fisica attraverso il sistema di posta tradizionale. EMP 156, ammiraglia della serie HV printers, è una stampante perfetta per i centri IT; presenta una velocità di 156 pagine al minuto e una capacità carta pari a 15.000 fogli per volumi mese fino a 4.500.000. I vassoi di raccolta si caratterizzano per la possibilità di realizzare il finishing off-line con semplicità ed efficienza. Inoltre, EMP 156 integra nel sistema di alimentazione uno speciale meccanismo di prelievo pneumatico che consente di gestire supporti speciali.

[via IGN]

martedì 19 dicembre 2006

Konica Minolta Magicolor 7450

Konica Minolta magicolor 7450 si aggiudica il premio di Pick of the Year come migliore stampante a colori A3 per i gruppi di lavoro di medie dimensioni.

E' grazie alle ottime prestazioni come la qualita', l'affidabilita' e la flessibilita' di utilizzo che la nuova stampante di Konica Minolta si e' aggiudicata questo importante riconoscimento.
Diversi sono i punti di eccellenza emersi dopo due mesi di test effettuati nei laboratori di BLI, tra i quali spicca l'affidabilita' dimostratasi dopo un ciclo di stampa di 60.000 pagine senza nessun tipo di intervento tecnico, la compatibilita' accertata con diversi applicativi e l'ottima qualita' di riproduzione dei colori. Inoltre, magicolor 7450 e' l'unico dispositivo che si posiziona sia negli uffici che negli ambienti grafici professionali, grazie alla straordinaria qualita' di stampa e alla capacita' di gestire supporti cartacei come banner di 1.2 mt e grammature fino a 256 g/m2 (simplex) e fino a 210 g/m2 (duplex). Qualita', velocita', flessibilita' e convenienza fanno di magicolor 7450 la stampante ideale per la stampa digitale a colori per medi volumi di produzione, cosi' come riconosciuto da BLI.

[via ufficio stampa Konica Minolta]

Ricoh Aficio MP C3500 e Aficio MP C4500

Aficio™ MP C3500 e Aficio™ MP C4500, multifunzione in bianco e nero e a colori dalle prestazioni professionali, puntano sull’integrazione delle funzionalità per fornire il massimo della flessibilità possibile.


Il vantaggio derivante dalla produzione di documenti a colori è ormai ben riconosciuto negli uffici. Il colore aiuta a focalizzare l’attenzione del lettore e a memorizzare meglio le informazioni più importanti, oltre a donare alle presentazioni un aspetto decisamente più vivace e visivamente piacevole. D’altro canto, l’utilizzo delle attrezzature per la copia e la stampa in ufficio sta aumentando sempre più per via della crescente necessità di realizzare direttamente in azienda presentazioni, depliant, fascicoli, newsletter, brochure e un’infinità di altra documentazione oggi resa possibile dalle potenzialità sempre più avanzate dei software applicativi. In un contesto così variegato e caratterizzato da esigenze mirate è indispensabile, quindi, avere a disposizione apparecchiature che garantiscano un risultato di alta qualità, puntando contestualmente alla razionalizzazione delle periferiche installate e dei fornitori esterni.
Alla gamma “Black-to-Color” di Ricoh, si aggiungono ora Aficio™ MP C3500 e Aficio™ MP C4500, i multifunzione dalle prestazioni professionali che integrano tutte le funzioni per la gestione della documentazione aziendale.
Dotati di grande velocità di stampa e copia (rispettivamente 35 e 45 pagine al minuto in bianco/nero e a colori), Aficio™ MP C3500 e Aficio™ MP C4500 prevedono il fronte/retro di serie, garantiscono tempi di preriscaldamento e di prima copia veramente brevissimi e consentono la memorizzazione e la protezione dei documenti per un successivo utilizzo grazie alla presenza di un hard disk interno da 80 GB. Il display a colori di grandi dimensioni utilizza un approccio user-friendly che rende questi modelli facilmente accessibili anche ad utilizzatori non esperti, che sono quindi facilitati anche nella gestione delle operazioni più complesse. Funzioni fax avanzate permettono di distribuire i documenti via e-mail o di inserirli in cartelle condivise in rete, inoltrando direttamente i messaggi in arrivo a destinatari singoli o a gruppi di lavoro designati, mentre lo scanner a colori offre una risoluzione massima di 1.200 dpi e la possibilità di acquisire scansioni di documenti anche in formato A3 e fino ad un massimo di 63 originali al minuto.
Aficio™ MP C3500 e Aficio™ MP C4500 gestiscono una grande varietà di formati di carta, dall’A6 all’A3+ (305x457 mm) e fino ad una grammatura di 256 g/mq. Questa flessibilità, unita alla possibilità di installare diverse tipologie di finisher, permette di trasformare i due modelli in autentiche postazioni per la stampa professionale che consentono di realizzare all’interno dell’azienda una vasta tipologia di opuscoli, presentazioni, fascicoli, brochure ed altre tipologie di documenti che solitamente necessitano di fornitori esterni per la loro preparazione.
Aficio™ MP C3500 e Aficio™ MP C4500 rappresentano modelli di punta per l’attività di gestione anche molto articolata della documentazione in azienda, e si rivolgono a realtà dalle esigenze complesse e dalle alte aspettative in termini di performance, puntando sulla qualità e sulla propensione all’innovazione tecnologica che da sempre contraddistinguono i prodotti Ricoh.

venerdì 15 dicembre 2006

Come funziona il fax?

Che cos'è un Fax? Una macchina per facsimile (dal latino "fai una cosa simile"), chiamata comunemente fax, viene usata per trasmettere da un luogo all'altro informazioni scritte a mano, stampate o informazioni grafiche.

La comunicazione può avvenire da una stanza all'altra o da una parte all'altra del mondo. I facsimile combinano la tecnologia di uno scanner e di una stampante con un'apparecchiatura telefonica per spedire copie di un documento in luoghi lontani. Ci sono tre fasi fondamentali nella trasmissione di un facsimile.

> Una sorgente luminosa analizza lo scritto e i disegni del documento originale e li trasforma in un segnale elettrico (scansione).

> Questo segnale è trasmesso attraverso la linea telefonica (analogica) ad un altro fax.

> L'apparecchio che riceve trasforma i dati in una copia dell'originale e li stampa. I fax possono trasmettere grafica e caratteri alfanumerici. Tutto ciò che è scritto su carta, da appunti scritti a mano a fotografie, può essere trasmesso tramite un fax.

Fax a carta termica

> Alimentazione documento: L'originale va inserito nello scanner una pagina per volta.

> Esposizione: Una lampadina fluorescente (o una lampadina allo xeno o una serie di LED luminosi) illumina il documento mentre questo passa attraverso il vetro di esposizione. La luce riflessa dal documento passa al CCD (Dispositivo ad accoppiamento di carica). Il CCD trasforma la luce riflessa dal documento in un segnale elettrico.

> Trasmissione: Altri circuiti presenti all'interno dell'apparecchio ricevono l'output proveniente dal CCD e lo trasformano in un segnale di dati che viene trasmesso attraverso la rete telefonica.

> Ricezione dati: I circuiti presenti all'interno dell'apparecchio rilevano il segnale dalla linea telefonica e lo trasformano in una serie di puntini bianchi e neri per effettuare la stampa.

> Alimentazione carta: Il motore aziona il rullo portacarta, che inserisce la carta termica sotto alla testina termica.

> Stampa: Per la stampa dei dati l'apparecchio utilizza una testina costituita da una serie di elementi termici. La carta ha subìto un trattamento speciale che la fa diventare scura se sottoposta a calore. Per riprodurre un puntino nero sulla carta, lungo la riga, viene riscaldato l'elemento della testina termica nella posizione ad esso corrispondente.

Fax a carta comune

Questi apparecchi dispongono di una stampante laser analoga a quella delle stampanti propriamente dette. L'unità principale si trova al centro della macchina.

> Trasmissione: Tale operazione avviene esattamente come nei fax a carta termica.

> Ricezione dati: l circuiti presenti all'interno dell'apparecchio rilevano il segnale dalla linea telefonica e lo convertono in una sede di puntini bianchi e neri per poter effettuare la stampa.

Modem e scheda ISDN

> Modem: Durante la trasmissione, il modem trasforma i dati in una forma che può essere trasmessa attraverso la linea telefonica, in relazione alle specifiche CCITT (Consultive Committee International Telegraph and Telephone): questo processo prende il nome di Modulazione. Durante la ricezione, il modem trasforma i segnali che vengono ricevuti in una forma che permette all'apparecchio di usarli; questo processo è chiamato Demodulazione. Il termine "modem" deriva da questi due processi; MOdulazione/DEModulazione.

> Trasmissione via ISDN: La sigla sta per Integrated Services Digital Network. La scheda ISDN, a differenza del modem che serve per le tradizionali linee telefoniche, permette la trasmissione in modo completamente digitale. Non c'è la necessità di trasformare il dato da digitale in analogico quindi la trasmissione è molto più veloce. La trasmissione di fax su ISDN avviene secondo lo standard di gruppo 4 (G4), definito appositamente per questo metodo di trasmissione. Per sfruttare appieno la velocità dei dati trasmessi sono necessarie stampanti rapide, quindi con tecnologia laser.

Nel fax a carta comune il segnale via telefono viene tradotto in un raggio laser che genera l'immagine allo stesso modo di una comune stampante laser. Il toner viene attratto dalla carica negativa sul tamburo e poi rilasciato sulla carta. Alla fine viene fuso su di essa con dei rulli caldi.

giovedì 14 dicembre 2006

Nuovi multifunzione in bianco e nero performanti e versatili: Aficio MP 1600 e Aficio MP 2000

Quattro le versioni, Aficio MP 1600, MP 1600SP, MP 2000 e MP 2000SP, per venire incontro alle esigenze di chi sia alla costante ricerca del perfetto equilibrio fra prestazioni e prezzo contenuto.

Aficio MP 1600 e Aficio MP 2000, arricchiscono la gamma di multifunzione Ricoh con due versioni ciascuno: quella base e quella potenziata “SP”, con caratteristiche avanzate di document management. Sono tutti modelli in bianco e nero dalle prestazioni professionali ma dal costo contenuto, da 16 e da 20 pagine al minuto, dotati di un tempo di prima copia veramente ridotto, semplici da utilizzare e con una manutenzione minima. La semplicità di utilizzo, infine, è una delle caratteristiche di punta di queste periferiche, strumenti versatili e performanti in grado di eseguire operazioni anche complesse, programmabili direttamente dal pannello di controllo.

Aficio MP 1600 è il modello base della serie, mentre Aficio MP 1600SP è dotata del modulo Stampante/Scanner e della scheda di espansione GW (Grand Work), in grado di garantire funzionalità avanzate di document server gestibili direttamente via software. Queste caratteristiche assicurano la massima flessibilità e semplicità nella configurazione della periferica e nella gestione di tutte le attività dell’ufficio.

Aficio MP 2000 offre il fronte/retro di serie, 2 cassetti carta da 250 fogli cadauno e bypass multiplo da 100 fogli. Gestisce formati carta fino all’A3 con una velocità di 20 pagine al minuto.
Aficio MP 2000SP, in aggiunta, porta ai massimi livelli le sue qualità di multifunzione grazie alla presenza di serie della scheda di espansione GW e del modulo Stampante/Scanner.

Aficio MP 1600, Aficio MP 1600SP, Aficio MP 2000 ed Aficio MP 2000SP sono quindi soluzioni versatili, professionali e dai costi contenuti per soddisfare tutte le esigenze di gestione del flusso dei documenti in ambienti che cerchino prima di tutto l’affidabilità e la semplicità di utilizzo.

[via ufficio stampa Ricoh]

mercoledì 13 dicembre 2006

Brother HL-5250DN

La Brother HL 5250DN è una stampante laser monocromatica formato A4 con dispositivo fronte-retro automatico standard adatta per soddisfare tutte le esigenze di stampa in ambito professionale.

Dispone delle seguenti caratteristiche:
  • velocità 28 ppm
  • risoluzione 1200 dpi
  • memoria di 32 MB espandibile a 544 MB
  • emulazioni e linguaggi di stampa PCL6, BR-Script 3 (emulazione di PostScript Level3), IBM Proprinter XL, Epson FX 850
  • interfacce USB 2.0 Hi-Speed e parallela standard, Ethernet 10/100 Base TX
  • ingresso carta cassetto standard da 250 fogli espandibile fino a 750 fogli + vassoio multiuso da 50 fogli
  • uscita carta da 125 fogli.
Ulteriori informazioni sulla HL-5250DN direttamente sul sito Brothel.

martedì 12 dicembre 2006

Stampanti a colori. Kyocera amplia la sua gamma

Kyocera Mita Italia presenta due nuove stampanti Ecosys laser A4 pensate per piccoli gruppi di lavoro. Le due nuove stampanti Kyocera FS-C5015N e FS-C5025N, con una velocità di stampa rispettivamente di 16 e 20 ppm, completano la gamma, affiancandosi, così, alla “sorella maggiore” FS-C5030N. Quest’ultima, con una velocità di 24 ppm, è ideale per applicazioni workgroup o piccoli gruppi di lavoro che necessitano di elevate velocità di stampa.

Le tre stampanti offrono la possibilità di utilizzare il colore in qualsiasi contesto office al fine di migliorare la comunicazione business enfatizzandone i messaggi e i concetti portanti, agevolando la lettura e realizzando layout professionali, plus sempre più richiesti dalle aziende italiane. Molteplici sono infatti i vantaggi della stampa a colori, non ultimo quello di far persistere più a lungo nel tempo il ricordo dell’informazione.

Il colore non va a discapito della velocità. Grazie all’utilizzo di una tecnologia “single-pass”, i tempi di stampa sono identici a quelli dei sistemi monocromatici, assicurando così piena produttività in entrambe le scelte di stampa. Qualità e velocità, unite a un costo pagina estremamente competitivo, rendono le stampanti Kyocera validi alleati negli uffici moderni, in cui la parola d’ordine è “efficienza”.

L’adozione della tecnologia proprietaria Ecosys, non solo consente di tagliare drasticamente i costi operativi a vantaggio del budget aziendale ma supporta la sostenibilità ambientale grazie all’adozione di consumabili a lunga durata, che permettono di ottimizzare i rifiuti informatici, e a una serie di accorgimenti impiegati in fase produttiva che le rendono particolarmente “amiche dell’ambiente”.

La completezza di emulazioni di stampa delle nuove stampanti Kyocera FS-C5015N e FS-C5025N e la disponibilità del collegamento di rete già in configurazione standard le rendono particolarmente versatili e ne facilitano l’integrazione in piattaforme già esistenti.Per consentire agli utenti di gestire al meglio i costi della stampa a colori, i nuovi sistemi offrono la possibilità di attribuire codici di accesso ai diversi dipartimenti per abilitare tale funzione in base a canoni produttivi predefiniti.

[via ufficio stampa Kyocera Mita]

Scanner, quale scegliere?

Sergio Gandrus, consulente informatico, in questo post ci da qualche buona dritta per scegliere lo scanner.

"Innanzitutto cos’è uno scanner? Da Wikipedia:

In informatica, lo scansionatore (scanner in inglese) è la periferica in grado di acquisire immagini da superfici piane (fogli di carta, libri) per poterle elaborare mediante appositi programmi di fotoritocco, o di riconoscere testi mediante OCR.

Ci sono 4 tipi si scanner attualmente in commercio:

  • Flatbed (scanner piani generalmente delle dimensioni di un foglio A4 con acquisitore mobile)
  • Sheetfed (scanner fissi in cui è il foglio a scorrere all’interno dell’acquisitore)
  • Handheld (scanner manuali in cui l’acquisitore viene fatto scorrere sul documento)
  • Scanner per pellicole (sono quasi sempre piani ed hanno risoluzioni elevatissime)

Al consumatore medio interesserà solo lo scanner di tipo piano.

Caratteristiche tecniche da considerare prima dell’acquisto (definirò un minimo per aver un discreto prodotto):

  • Profondità bit (maggiore profondità = maggiore fedeltà nei colori e nelle forme; minimo = 24bit)
  • Risoluzione (cercate la risoluzione reale, non quella interpolata; minimo = 600dpi)
  • Velocità di scansione (fate una prova in negozio; minimo = scansione immagine A4 a 600dpi in 50 secondi)

Caratteristiche accessorie da considerare

  • Tipo di connessione (esistono USB, parallela, SCSI e Firewire. Per un uso normale preferire USB 2.0)
  • Alimentazione (preferire lo scanner che viene fornito col trasformatore)
  • Software (preferire lo scanner che viene fornito con software di fotoritocco e OCR)
  • Dimensioni (lo scanner può essere anche molto ingombrante, valutare lo spazio di collocazione)"

Si pone giustamente attenzione sulla risoluzione reale e non su quella interpolata, cioè quella derivante dall'utilizzazione di software che permettono di creare pixel derivati dai pixel realmente esistenti. La qualità dell'immagine non migliora proporzionalmente all'aumento della risoluzione interpolata.

lunedì 11 dicembre 2006

Epson rinnova stampanti, finanziamenti e gestioni di stampa

I nuovi programmi stampa Click&More e Ratemirate, le nuove serie di stampanti e scanner.

Epson
propone alla piccola e media impresa un programma finanziario per la gestione del costo di stampa che non solo permette di definire il costo copia sulla base delle esigenze di stampa, ma di adattarlo anche alle sue successive variazioni. Il tutto tramite strumenti web-based a servizio dell’azienda e del rivenditore. Epson presenta Click&More, una locazione operativa del parco stampanti Epson e contestualmente una fornitura del materiale di consumo relativo, il tutto riassunto in un costo per pagina definito all’interno di un contratto, in base a quanto dichiarato dall’azienda che accede al programma. La flessibilità del contratto permette di includere anche servizi standard quali l’estensione della garanzia, lo smaltimento dei toner o servizi personalizzati quali la sostituzione dei toner.

Il costo copia viene costantemente tenuto sotto controllo e può variare in relazione alla variazione dei costi di stampa. Per una gestione precisa e versatile del costo copia è stato sviluppato uno strumento su base web che prevede due siti, uno per l’azienda (www.epson.it) e uno per il rivenditore (epsonbusiness.it), oltre che un terzo di servizio per Epson. Durante la vita del contratto è possibile per l’azienda effettuare il cosiddetto rinnovo tecnologico che prevede che una o più stampanti possano essere sostituite con un modello più moderno o con caratteristiche più appropriate rispetto alle mutate esigenze di stampa dell’impresa. In questo caso si riformula l’offerta e si rivede il contratto alla luce del nuovo contenuto. Inoltre con la nuova soluzione finanziaria Epson Ratemirate, anche la microimpresa ha un programma di gestione della stampa completo e semplice, certo nei costi e che offre in più tutte le interessanti funzioni di scansione e copia del prodotto cui è legato, il multifunzione a colori Epson AcuLaser CX11NF. Ratemirate è una locazione operativa che prevede l’offerta di un multifunzione laser a colori Epson AcuLaser CX11NF a 59,00 Euro al mese (Iva esclusa) per tre anni, senza anticipi né costi di istruttoria. L’offerta comprende una dotazione di toner, per la stampa appunto di 24.000 pagine in 3 anni, l’assistenza on site per lo stesso periodo, il servizio di smaltimento gratuito del toner e una polizza assicurativa furto ed incendio. Tra le novità del portafoglio prodotti, Epson lancia AcuLaser C3800 (da 981 euro Iva esclusa , pensata per le piccole aziende e gruppi di lavoro, offre la funzione di sicurezza USB DIRECT-PRINT, per la stampa diretta da chiavetta USB, una risoluzione di 4800dpi ottimizzata con tecnologia RIT, stampa rapida in formato A4 sia a colori che in monocromatico, e una semplice manutenzione. La nuova serie Epson AcuLaser CX11N propone uno dei multifunzione capace di offrire agli utenti business caratteristiche di copia a colori rapida e di qualità elevata, oltre a funzioni di scansione, fax e stampa laser a colori convenienti, in un unico dispositivo compatto e di minimo ingombro. Oltre alle caratteristiche principali comuni ad Epson AcuLaser CX11N, Epson AcuLaser CX11NF presenta anche la funzione fax e dispone dell’alimentatore automatico di originali da 50 fogli. Epson EPL-N2550 è inoltre la nuova stampante laser monocromatica formato A3, offre qualità, affidabilità, compattezza, velocità e facilità di utilizzo. EPL-N2550 costa 1.499,00 euro (IVA esclusa); EPL-N2550T 1.779,00 euro; EPL-N2550D 1.779,00 euro; EPL-N2550DT 1.999,00 euro; EPL-N2550DTT 2.629,00 euro. Epson GT-2500 è uno scanner professionale per documenti, affidabile e ad alta produttività. Con una velocità di 27 pagine al minuto, è lo scanner piano per ufficio più veloce sotto i 700 euro. Epson EMP-1715, EMP-1710 e EMP-1700 sono i videoproiettori ideali per relatori in trasferta. Grazie a nu ove funzioni innovative, EMP-1715 è il videoproiettore 3LCD in grado di offrire la connettività USB e la possibilità di proiettare contemporaneamente su quattro diversi schermi. Epson EMP-1715 è inoltre il proiettore compatibile con la trasmissione wireless 802.11a/b/g di filmati ad alta qualità, in formato MPEG2. Epson EMP-1700 costa Euro 1.090,00 Epson EMP-1710 Euro 1.390,00, Epson EMP-1715 Euro 1.590,00. Tutti i prezzi sono Iva esclusa.

[via Vnunet.it]

domenica 10 dicembre 2006

Lexmark C530dn

La stampante laser a colori Lexmark C530dn offre stampe con risoluzione 1200 x 1200 dpi e 4800 Color Quality (2400 x 600 dpi) e una produzione che raggiunge 22 ppm in monocromatico e 21 ppm a colori in formato A4. Dispone del modulo per la stampa fronte e retro del foglio. Possiede un processore da 375 MHz, 128 MB di memoria Ram installata espandibili fino a 640 MB, supporta i linguaggi di stampa PCL 5c, PCL 6, PostScript 3, PDF 1.5 e xHTML. Dispone di un cassetto da 350 fogli con raccoglitore d'uscita da 250.

Ulteriori informazioni sulla Lexmark c530dn direttamente sul sito Lexmark.

sabato 9 dicembre 2006

Canon Pixma iP6700D

La Canon Pixma iP6700D, introdotta sul mercato di recente, rappresenta il modello al top della nuova serie di stampanti fotografiche Pixma per uso personale.

Stampante fotografica
che stampa fino al formato A4 con una qualità eccellente grazie ad una risoluzione di 9.600x2.400 dpi (dots per inch) ed alla tecnologia di stampa in esacromia, cioè con sei serbatoi di inchiostro contro i quattro tradizionali (compreso in entrambi i casi il nero). Attraverso l'ampio display LCD a colori da 8,9cm e la porta PictBridge è possibile stampare le foto senza l'ausilio del Pc. L’interfaccia utente intuitiva rende tutto ciò estremamente semplice, è possibile selezionare la foto ed i formati di stampa, rilevare e correggere in automatico gli occhi rossi e ritoccare le immagini con i software in dotazione. Grazie al sistema ChromaLife100 Canon assicura foto che durano 100 anni.
Inoltre, è possibile stampare sopra i propri Cd e Dvd e e stampare in modalità fronte retro

Ulteriori informazioni sulla PIXMA iP6700D direttamente sul sito Canon.

Bizhub C252 e C252P: la pluripremiata gamma a colori Konica Minolta si evolve ulteriormente

Konica Minolta presenta il nuovo sistema multifunzione a colori bizhub C252, che garantisce risultati professionali in stampa, copia, scansione e fax senza bisogno di costose apparecchiature.

Bizhub C252 e C252P rappresentano l'evoluzione di bizhub C250/C250P, il sistema multifunzione a colori piu' venduto in Italia ed in Europa. Con una velocita' di stampa di 25 ppm in formato A4 sia a colori che in bianco&nero, una straordinaria qualita' di riproduzione, l'alta affidabilita' e i costi di gestione ridotti, bizhub C252 e' in grado di sostituire completamente i vecchi prodotti monofunzione monocromatici e di soddisfare le esigenze delle utenze piu' orientate all'uso del colore.

Le principali caratteristiche di bizhub C252. Bizhub C252 (e la versione solo stampante bizhub C252P) e' un dispositivo dal design molto compatto in grado di offrire una vasta gamma di innovative caratteristiche di serie:
  • Tecnologia di stampa tandem (4 gruppi immagine con dispositivi laser a doppio raggio)
  • Linguaggi descrizione pagina: PCL5e/c, PCL6 ed emulazione PS3
  • Connessione in rete
  • Velocita' di scansione fino a 25 opm sia a colori che in bianco&nero
  • Modulo di stampa in fronte/retro automatico Hard disk drive da 40 GB
  • Funzionalita' Personal Box
  • Konica Minolta Simitri, toner a colori polimerizzato
  • Funzione di sicurezza e autenticazione utente
  • Gestione dei costi in rete tramite il software PageScope
Bizhub C252 e' un sistema che coniuga elevatissimi livelli qualitativi e tecnologici con un costo hardware e costi di gestione estremamente competitivi. Michele Tuscano, Marketing Manager di Konica Minolta Business Solutions Italia S.p.A. conferma: "Il nuovo sistema bizhub C252 rappresenta l'evoluzione di bizhub C250, cioe' il sistema che grazie alle sue caratteristiche e al costo di gestione ridotto ha conquistato il mercato del colore. bizhub C252 possiede tutte le doti di C250, oltre a caratteristiche aggiuntive come un innovativo sistema di finitura modulare che consentiranno alle aziende di beneficiare di un dispositivo in grado di soddisfare le esigenze dei dipartimenti e dei gruppi di lavoro piu' esigenti. L'alta qualita' dell'immagine, il design estremamente compatto, l'innovativa multifunzionalita', l'alta capacita' produttiva e la totale integrazione in rete senza trascurare la sicurezza sono le doti chiave di bizhub C252."

Qualita' Immagine & Alimentazione Carta. Grazie alla tecnologia di Konica Minolta bizhub C252 e' in grado di produrre testi, dettagli e colori estremamente nitidi e brillanti ad una risoluzione di copia di 600X600 dpi e fino a 1.800x600 dpi in stampa. bizhub C250 utilizza Simitri, l'esclusivo toner polimerizzato di Konica Minolta, che garantisce una migliore definizione dei mezzitondi, una migliore stabilita' del colore ed un minore consumo. Il multifunzione bizhub C252 e' progettato per gestire molteplici esigenze produttive sia a colori che in bianco&nero provenienti da piccoli e medi ambienti dipartimentali, come uffici Marketing, Contabilita' e Risorse Umane. Il sistema e' dotato inoltre di una capacita' di alimentazione standard di 850 fogli espandibile fino a 3.350 fogli, cassetto bypass da 100 fogli, bypass manuale e unita' fronte/retro automatica.

Vantaggi di Security & Caratteristiche Gestione Dati. La sicurezza e la gestione documentale sono un elemento fondamentale nelle valutazioni di acquisto di sistemi per ufficio. bizhub C252 possiede caratteristiche di sicurezza dei dati in linea con le direttive Common Criteria e al livello di certificazione ISO15408 EAL3; offre inoltre capacita' di autenticazione dell'utente con un sistema interno ed e' compatibile con Windows Active Directory; e' possibile limitare l'accesso degli utenti per le funzioni di copia, stampa, scansione, fax e User box. bizhub C252 fornisce molti altre modalita' di protezione dei dati e delle informazioni di rete come il filtro IP sulla scheda di rete, la criptazione dei dati, l'utilizzo di protocolli SSL e altri ancora.

Finiture opzionali & massima produttivita'. Bizhub C252 e la versione C252P (solo stampante) utilizzano un innovativo sistema di finitura modulare. Il nuovo finisher e' in grado di effettuare la pinzatura multiposizione e la separazione dei lavori e si inserisce all'interno del corpo macchina, consentendo di ottenere una sistema estremamente compatto e senza ingombro a terra aggiuntivo anche al massimo delle funzionalita'. Il finisher puo' essere espanso con funzionalita' aggiuntive come la bucatura automatica, la fascicolazione a mail bin per separare le copie e le stampe prodotte dai vari utenti/reparti ed il modulo di creazione opuscoli, con capacita' di pinzatura e piegatura centrale automatica.

PageScope Suite & Funzioni di Network Management. Gli utenti di bizhub C252 hanno accesso al software PageScope, una suite a supporto del business nella gestione documentale. All'interno di questa suite di prodotti si trova PageScope Net Care, che fornisce agli amministratori di rete dettagliate informazioni riguardanti la gestione di tutti i dispositivi in rete, nuovi programmi di utilita' come Job Spooler, HDD Backup, Direct Print e Data Administrator. Inoltre e' incluso il software PageScope Web Connection, che permette agli utenti di controllare costantemente le condizioni del dispositivo in rete. PageScope Direct Print consente di stampare dei documenti PDF o PostScript direttamente, semplicemente trascinandoli all'interno di una cartella prescelta senza aprire l'applicazione semplificando cosi' la procedura di stampa; mentre PageScope Print Status Notifier consente agli utenti di rete di avere una notifica dello stato delle proprie stampe o dei fax inviati via rete senza alzarsi dalla propria postazione.

[via ufficio stampa Konica Minolta]

venerdì 8 dicembre 2006

Le stampanti a sublimazione di colore

Grazie all'avvento della fotografia digitale, la voglia di imprimere qualche ricordo su carta spesso e volentieri è andato un pò perduto. Pur considerando vera questa tendenza, in molte occasioni ci siamo ritrovati davanti alla necessità di stampare sporadicamente qualche fotografia, ma purtroppo la nostra super stampante a getto d'inchiosto lasciava un pò a desiderare e la scelta del fotografo è rimasta quella più valida. Oggi, tramite le stampanti fotografiche a sublimazione di colore, è possibile ricreare un mini studio fotografico direttamente a casa.

Funzionamento. Nello specifico queste stampanti non stampano su carta comune, bensi richiedono un particolare tipo di carta in grado di "reggere" alle alte temperature. Difatti, il concetto base è quello di sfruttare un sistema riscaldante, in grado di raggiungere anche i 400°, che trasferisca il pigmento colorante da un nastro a 3 / 4 colori direttamente sul supporto cartaceo. In questa maniera si ottiene un'ottima resa cromatica e una durata nel tempo nettamente superiore alle normali stampe casalinghe.

Vantaggi e Svantaggi. In primo luogo è possibile notare la piccola dimensione, cosa che le rende facilmente trasportabili; sicuramente può ritornare utile in diverse occasioni. Molto interessanti sono i modelli che funzionano anche con batterie ricaricabili, senza la necessità di dover sempre utilizzare la corrente continua. D'altro canto il costo rimane ancora un pò elevato, soprattutto considerando il fatto che si tratta di un prodotto di nicchia.Infatti, risulta improponibile utilizzare queste stampanti per normali stampe, cosa che invece avviene con le ink-jet. Inoltre è ben ricordare che il formato massimo supportato è 10 x 15 cm, cioè la classica dimensione (A6) di un fotografia.

Ma quanto mi costa una foto? Comprare una stampante a sublimazione di colore per risparmiare? Questo non è proprio vero, sicuramente il motivo più valido è legato ad un fattore di comodità. Facendo qualche rapido calcolo, una generica stampante è possibile acquistarla ad un prezzo minimo di 89€, spesa abbordabile se però non ci fosse il fatto di dover aggiungere circa 30/35€ per un kit di stampa da 100 fogli (inchiostro a nastro + carta). E' quindi possibile affermare che ogni fotografia costa mediamente intorno ai 30/35 centesimi di Euro, escludendo il fatto di aver speso circa 100€ per l'acquisto della stampante.

[via GadgetBlog]

giovedì 7 dicembre 2006

Scegliere laser o inkjet per l'ufficio

In ambito aziendale le stampanti di tecnologia laser dominano il mercato e PcOpen si pone la domanda se i vantaggi delle stampanti laser siano tali da relegare le stampanti a getto d'inchiostro ad un ruolo comprimario o se esista un caso in cui le stampanti inkjet risultino più indicate delle laser in azienda.

Per fare ciò mette a confronto due stampanti HP, la stampante laser a colori LaserJet 2605dn e la Officejet Pro K850 a getto d'inchiostro a 4 colori. Questi 2 modelli sono simili di prezzo (500 e 550 Euro IVA inclusa rispettivamente) e hanno delle caratteristiche in comune come la connessione di rete, il modulo per la stampa fronte e retro del foglio e gli inchiostri separati.

Di seguito i risultati della prova di PcOpen.
Analisi e risultati. La prima sorpresa emerge dal costo di stampa per pagina, tra la Pro K850dn e la 2605dn la differenza è di appena 0,0043 centesimi. Questa constatazione però è valida solo per bassi volumi di stampa, per esempio quando una delle testine supera le 16.000 pagine stampate si deve sostituire, le testine di stampa della Pro K850dn costano mediamente 40 euro l'una. La laser invece non ha questi problemi in quanto la cartuccia del toner contiene anche il tamburo fotosensibile, incluso nel prezzo del ricambio, e a ogni sostituzione si ha un tamburo nuovo.
La laser è veloce nella stampa ma scalda e consuma. Il consumo elettrico peggiora con un utilizzo saltuario poiché la stampante deve riportare in temperatura di lavoro i componenti ad ogni stampa. Nell'utilizzo continuo i componenti restano in temperatura o poco lontano ma questo può risultare un inconveniente nei piccoli uffici che non hanno a disposizione una stanza apposita. La temperatura della stanza in cui si trova la laser potrebbe aumentare e risultare fastidiosa a chi vi lavora, senza tenere in conto l'odore delle sostanze scaldate. La Pro K850dn consuma poco, 67 W di media contro 230, genera pochissimo calore e può essere tenuta vicino alle posizioni di lavoro.

mercoledì 6 dicembre 2006

Grandi volumi si stampa? Sharp risponde con le nuove multifunzione a colori mx-7000 n, mx-6200n, mx-5500n

Sharp amplia la serie di sistemi multifunzione MX con tre modelli di nuova generazione che offrono una soluzione produttiva, sicura, semplice da usare, ed economica per il business moderno. Il tutto, nel massimo rispetto dell'ambiente.

Il business moderno chiama, Sharp risponde: per far fronte alle richieste sempre più esigenti in fatto di efficienza, sicurezza, semplicità d'uso e rispetto dell'ambiente, Sharp lancia tre nuovi modelli multifunzione a colori, mx-7000n, mx-6200n, mx-5500n , destinati a portare nuova linfa vitale alla produttività degli uffici con necessità di grandi volumi di stampa.

Progettati per eseguire elevati carichi di lavoro, Sharp MX-7000N, MX-6200N e MX-5500N hanno un percorso carta più rettilineo, una capacità carta standard molto elevata e un insieme completo di opzioni per la finitura professionale dei documenti. La velocità di 41 ppm a colori (tutti i modelli) e un massimo di 70 ppm in bianco e nero, consentono di eseguire velocemente i lavori più impegnativi, con garanzia di alta professionalità nelle produzioni a colori e di alta qualità dell'immagine. Infine, i nuovi modelli della serie MX sono in grado di gestire tutti i documenti, ottimizzando il flusso di lavoro e offrendo soluzioni evolute a più livelli per la sicurezza dei dati. Nel dettaglio:

Colore & prestazioni, binomio vincente
I nuovi sistemi multifunzione Sharp MX-7000N, MX-6200N e MX-5500N producono documenti a colori di elevata qualità con una velocità di 41 ppm a colori e 70/62/55 ppm in B/N. La funzione RIP Once/Print Many consente di stampare velocemente anche documenti multipagina direttamente da Hard Disk integrato, mentre il percorso di stampa più breve del nuovo design minimizza gli inceppamenti. Inoltre, gli utenti che hanno necessità di stampare in rete con una gestione professionale del colore, possono aggiungere il controller di stampa Fiery opzionale, che offre potenti strumenti per la gestione professionale del colore e dei flussi dei job di stampa.

MX-7000N, MX-6200N e MX-5500N, inoltre, utilizzano un toner di nuove concezione, il Microtoner, che riproduce in maniera perfetta linee sottili, caratteri piccoli e mezzi toni di colore; l'assenza di olio nel toner permette di ottenere colori più brillanti e naturali e di scrivere facilmente note o attaccare etichette adesive sui documenti.

A ciò si aggiungono: ridotti tempi di uscita prima copia; finitura professionale con funzione libretto e inserimento fogli e fascicolazione elettronica; funzione Tandem di rete per raddoppiare la velocità di output facendo lavorare due macchine in parallelo; grande capacità carta (fino a 6600 fogli); Duplex illimitato e Alimentatore DSPF a passata singola da 150 fogli; cartuccia toner nero doppia a grande durata; emulazione PCL5C di serie (e PostScript 3 opzionale); scanner a colori di rete con scan to e-mail/FTP/Desktop/scansione su cartelle di rete (SMB) e memoria USB; software SharpDesk™ per una gestione integrata dei documenti su PC; funzione di Document filing per l'uso immediato dei documenti salvati; Fax Super G3 e Internet Fax (in B/N) opzionali; e compatibilità LDAP per un facile aggiornamento degli indirizzi e-mail e dei numeri di fax e molto altro ancora.

Le funzioni speciali includono: Stampa Carbon Copy (per stampe multiple con un unico clic), Inserimento sfondo (che elimina la necessità di utilizzare carta prestampata), Stampa rubricature e gestione Barcode (per i codici a barre).

Versatilità & semplicità
Le numerosissime funzioni di copia e stampa, di archiviazione (veloce con memorizzazione temporanea e avanzata con memorizzazione permanente) e distribuzione dei documenti, insieme alle potenti utility software che massimizzano la produttività disponibili su MX-7000N, MX-6200N e MX-5500N, rendono i nuovi sistemi multifunzione Sharp estremamente versatili e in grado di rispondere alle necessità più complesse delle organizzazioni odierne, senza rinunciare alla velocità e alla facilità d'uso, garantita fra l'altro dall'ampio pannello LCD touch-screen a colori con icone personalizzabili.

Sicurezza sempre
Nel design dei nuovi modelli della serie MX, Sharp ha naturalmente riservato particolare attenzione alle funzioni di sicurezza, disponibili su diversi livelli, per evitare accessi non autorizzati e garantire sempre la massima riservatezza dei dati sensibili. MX-7000N, MX-6200N e MX-5500N sono infatti dotati di:

  • Data Security Kit (opzionale), che cripta in maniera sicura e cancella fisicamente i dati su Hard Disk dopo il loro utilizzo; vi sono, inoltre, le due funzioni associate al Data Security Kit: a) Funzione di controllo che evita l'esecuzione di attività non autorizzate di copia, scansione fax e archiviazione dei documenti; b) Memorizzazione sicura su Hard Disk, che permette di criptare tutti i dati che passano su Hard Disk, con richiesta di password per una maggiore sicurezza;

  • PDF criptato con password, per evitare accessi non autorizzati a file con informazioni riservate;

  • Filtro indirizzi IP/MAC, che impedisce connessioni e accessi alla rete da parte di utenti non autorizzati;

  • Stampa e memorizzazione dati riservati, che protegge i documenti riservati chiedendo all'utente il codice PIN prima di stampare i dati;

  • Secure Socket Layer (SSL), il protocollo che utilizza la crittografia per garantire la sicurezza nelle comunicazioni via rete; le applicazioni client-server comunicano in modo tale da prevenire la manomissione, la falsificazione e l'intercettazione dei dati;

  • Identificazione utente, che fa sì che l'utente debba essere riconosciuto tramite password prima di eseguire qualsiasi operazione.
Massimo rispetto dell'ambiente e delle economie di business
Com'è ormai noto, Sharp tiene sempre nella massima considerazione il rispetto e la protezione dell'ambiente nella progettazione dei suoi prodotti e MX-7000N, MX-6200N e MX-5500N non fanno certo eccezione. I nuovi sistemi multifunzione a colori della serie MX sono infatti realizzati con componenti di nuova concezione rispettosi della natura, non includono piombo e cromo nel pieno rispetto della normativa RoHS, consentono un notevole risparmio energetico (ad esempio, il consumo è inferiore a 1W in stand-by per la ricezione dei fax), mentre la schermata Job Status permette di verificare la lista dei lavori in esecuzione. Non ultimo, il toner a basso consumo utilizzato consente di minimizzare l'utilizzo delle risorse ambientali.

[via ufficio stampa Sharp]

martedì 5 dicembre 2006

La tecnologia Canon per il proofing di VUTEk

imagePROGRAF 9000 per le prove di stampa del settore super wide format

Canon annuncia la collaborazione con VUTEk, divisione di EFI e riconosciuta azienda leader nella tecnologia delle stampanti per formati ultra wide, che ha scelto Canon imagePROGRAF 9000 per la propria attività di proofing. Le caratteristiche peculiari del settore super wide format rendono particolarmente importante la fase di proofing: per poter fornire al cliente una prova di stampa, per esempio nel caso di un banner pubblicitario stampato su PVC, è necessario caricare il materiale in rotoli sulla stampante super wide e, date le dimensioni che possono arrivare fino a 5 metri di larghezza per 50 metri di lunghezza, devono essere utilizzati appostiti argani e carrelli con conseguenti costi in termini di tempo di stampa e sprechi di materiale stampabile e di inchiostro.
La fase di proofing deve quindi potersi avvalere di un dispositivo di stampa pratico e veloce, in grado di fornire prove di stampa in un formato sufficientemente grande da rendere l’idea del risultato finale. Le stampanti per formati ultralarghi di VUTEk sono caratterizzate da una tecnologia all’avanguardia come il software Fiery XF con tecnologia Bestcolor, che permette l’aggiunta di vari dispositivi di prova di stampa al sistema di produzione e l’integrazione di soluzioni MIS e prodotti Web2Print di EFI. Questo software offre avanzate funzionalità di produzione agli utenti di stampanti VUTEk per formati superwide, con un’interfaccia grafica intuitiva e di facile utilizzo e una funzione di previsualizzazione con zoom che semplificano il lavoro. Wizard e funzioni “drag-and-drop” riducono la curva di apprendimento e facilitano l’avviamento dei lavori. L’attenzione che VUTEK dedica all’innovazione tecnologica si rispecchia perfettamente nella scelta di Canon come partner: le soluzioni Canon sono infatti in grado di coniugare eccellente qualità di stampa con il contenimento dei costi e con funzionalità sempre più innovative. Il modello imagePROGRAF 9000, scelto da VUTEk nell’ambito di questa partnership, è la stampante Canon di grande formato da 60 pollici, dedicata al mercato della stampa a pagamento, che comprende i centri stampa e le aziende di stampa professionale. Questo modello rappresenta il prodotto di punta Canon nel settore e offre la migliore qualità di immagini nella sua classe, integrando una serie di tecnologie innovative nel settore, tra cui il nuovo sistema Canon di inchiostri a pigmento a 12 colori che incrementa in maniera significativa la qualità di stampa e la compatibilità dei supporti ampliando al tempo stesso la gamma dei colori. La nuova periferica offre quindi la più ampia gamma di colori e la riproduzione più accurata degli stessi su vari supporti attualmente disponibili nella sua classe: sono proprio la versatilità e l’adattabilità i punti di forza che hanno convinto VUTEk a scegliere imagePROGRAF 9000. imagePROGRAF 9000 combina inoltre una doppia testina di stampa ad alta densità, all’avanguardia nel settore, utilizzando la nuova ed esclusiva tecnologia FINE (Full Photolithography Inkjet Nozzle Engineering) - tecnica di produzione di ugelli di stampa con procedimento fotolitografico – che migliora la produttività e offre maggiore qualità di stampa. Inoltre, la combinazione di un nuovo controller ad alta velocità con funzioni che rilevano automaticamente i supporti e l’inchiostro corrispondenti, consente di aumentare la velocità di stampa senza compromettere la qualità. La doppia testina di stampa ad alta densità della imagePROGRAF 9000 è una caratteristica chiave che migliora la velocità di stampa e la durata delle testine stesse, in quanto contano più di 30.000 ugelli in due testine di stampa da 1” (2,5 cm). “imagePROGRAF 9000 consente a VUTEk di approcciare molteplici mercati ed applicazioni, grazie alla qualità e velocità di produzione fino a 32 m2/ora, utilizzando poi gli appropriati profili colore a 4, 6, 7, 8, 11 canali, rendono imagePROGRAF 9000 versatile in funzione dell’applicazione del cliente.” spiega Marco Dusi - Professional Solution Marketing Manager di Canon. “Siamo lieti di mettere la nostra tecnologia al servizio di VUTEk, una realtà all’avanguardia nel settore dell’ultra wide format e ci auguriamo che questo sia solo l’inizio di una collaborazione di grande successo”.


[via ufficio stampa di Canon]

lunedì 4 dicembre 2006

Canon iRC2880i

Con il sistema multifunzione Canon iR C2880i è possibile eseguire stampe, scansioni e copie, inviare fax e comunicare elettronicamente. Copia e stampa sia a colori che in bianco e nero nel formato A4 alla velocità di 28 ppm in b/n e 26 ppm a colori e nel formato A3 alla velocità di 15 ppm sia in bianco e nero che a colori, è anche Scanner a colori e fax. Di serie include la funzione fronte/retro, il kit di stampa con i PDL PCL5c e UFR II (disponibile anche il linguaggio di emulazione PostScript opzionale), DADF (alimentatore automatico dei documenti), 2 cassetti carta da 1100 fogli in totale, processore Canon Custom 533 Mhz + 400 Mhz, memori di 1,5 GB e 80 GB di disco fisso.

Con il software iWPM (iW Publishing Manager) si aumenta ulteriormente la produttività permettendo agli utenti di comporre documenti provenienti da applicazioni diverse (come Microsoft Excel, Word, Powerpoint e Adobe PDF) per creare un unico documento da elaborare, correggere, personalizzare e confezionare in modo professionale.

Infine, per evitare che i documenti siano stampati a colori anche quando non è strettamente necessario, con evidenti ricadute sui costi, il dispositivo multifunzione iR C2880/i è dotato di sistema ACS (Automatic Colour Sensing), una funzione intelligente che distingue le pagine a colori da quelle in bianco e nero e stampa i documenti di conseguenza. Abbiamo, inoltre, funzioni quali Department ID offrono la capacità di definire quote di stampa individuali o di gruppo, mentre il software opzionale iWAM MEAP consente di monitorare l’uso del sistema multifunzione.

Ulteriori informazioni su Canon iR C2880i (direttamente sul sito Canon).

domenica 3 dicembre 2006

Kyocera, un vademecum per la gestione documentale nelle Pmi

Se il mercato It nel suo complesso registra segnali di crescita ancora timidi, stando a quanto riportato nell’ultimo rapporto Assinform, quello dell’office automation, e quindi la domanda aggregata di stampanti, fax e fotocopiatrici (servizi e software annessi), sembra non aver mai respirato l’aria della crisi.

Lo ha confermato all’edizione on line del Sole24ore, citando i dati di Assoit, Adriano Zuradelli, marketing manager della Kyocera Mita Italia, uno dei più accreditati attori nel segmento delle copiatrici e dei sistemi multifunzione destinati alle aziende, in cui vanta una quota di mercato di circa il 10%.
“Il 2005 è stato un anno buono, anche migliore delle aspettative – ha infatti sottolineato Zuradelli – e il consuntivo di circa 230.000 unità vendute fra copiatrici e sistemi multifunzione laser monocromatiche lo conferma, così come i tassi di crescita ben oltre le due cifre registrati dalle stampanti monocromatiche (15,4%) e dagli apparecchi a colori (27%)”. Il mondo del printing “business to business” è quindi più vivo che mai ed è proprio in questa arena che Kyocera Mita Italia (92 dipendenti, una rete commerciale indiretta di oltre 330 business partner e un fatturato che nell’anno fiscale 2006 ha toccato gli 87 milioni di euro) gioca le proprie carte al cospetto degli storici protagonisti del settore, vale a dire Canon, Hp, Xerox e Ibm,. Una sfida, come ha sottolineato Zuradelli, che si disputa in modo particolare sul fronte delle soluzioni di gestione documentale: “il 24% del tempo speso in azienda da ogni singolo addetto è dedicato, stando ai dati di una ricerca di Gartner Group, alla movimentazione, distribuzione e archiviazione dei documenti elettronici e stampati su carta. È facile quindi immaginare quanto una soluzione appropriata di document management possa impattare sui processi e sui costi delle grandi aziende, la cui domanda di macchine per la copia e la stampa risente dell’ormai inevitabile rivoluzione digitale. I nuovi processi documentali sono fortemente condizionati dal protocollo informatico, vuoi anche per la spinta che arriva dall’azione del governo centrale e degli enti locali, e questo influisce sulle dinamiche di domanda delle aziende, in particolare quelle della fascia media con oltre 100 dipendenti”.

Macchine a noleggio ed eco-compatibili
La scommessa di Kyocera Mita ha quindi un ben preciso obiettivo e va in direzione dei bisogni delle Pmi alle prese con la necessità di sostituire e aggiornare il parco macchine installato; nel catalogo della società figurano in tal senso sistemi multifunzione laser a colori (per cui Gartner prevede una crescita della domanda in Europa del 23% entro il 2009) e monocromatici per tutti i segmenti nonchè stampanti low entry, workgroup e dipartimentali. “Il valore aggiunto dell’offerta – ha precisato in tal senso Zuradelli - non si esprime solo nella nuova generazione di apparecchi a colori ma abbraccia in modo sempre più spiccato il concetto di soluzione e servizi quali componenti essenziali della proposta di pura attrezzatura. Si parte dall’analisi dei processi documentali, non dall’esigenza nuda e cruda di stampanti o copiatrici”. Non a caso una voce importante per il business di Kyocera Mita in Italia è quella che riguarda il noleggio di macchine di medio volume per le Pmi; non si può parlare di outsourcing in quanto tale bensì di un pacchetto di prodotti e servizi che agli occhi delle medie realtà aziendali può diventare la panacea per risolvere, con costi limitati (canone fisso e consumo degli accessori), il problema della gestione documentale e dell’aggiornamento del parco macchine installato. Niente investimenti sensibili, quindi, in hardware e risorse tecniche dedicate, tipici delle grandissime aziende attrezzate con macchine di fascia alta ad alti volumi di stampa, ma estrema flessibilità del servizio. “E’ una formula – ha precisato Zuradelli – che porta valore aggiunto al partner di canale, ogni giorno di più chiamato ad evolvere in termini di competenze e specializzazione, e che tutela l’azienda dal punto di vista della protezione dell’investimento e dell’affidabilità dei propri processi”. E in questo campo Kyocera Mita gioca un jolly che si chiama Ecosys, una tecnologia brevettata nel pieno rispetto delle più esigenti normative aziendali e ambientali (emissioni di ozono e produzione dei rifiuti informatici ridotte ai minimi termini) che ha portato per esempio l’autonomia di lavoro della macchine a catalogo (misurata per numero di copie prodotte) al tetto delle 500.000 pagine, ben oltre la media di mercato. Perché l’economia dei costi di gestione, anche nel merito delle soluzioni di copy printing, è uno dei fattori chiave per determinare le nuove scelte di acquisto delle aziende.

[Autore Gianni Rusconi via Il Sole 24 Ore Online]

venerdì 1 dicembre 2006

Canon lancia nuovi sistemi multifunzione con un approccio innovativo al colore

Canon, leader mondiale nella tecnologia di digital imaging, annuncia il lancio dei nuovi modelli iR C3380/i e iR C2880/i, due sistemi multifunzione (MFP) a colori con quattro tamburi completi di funzioni di stampa, copia, scansione, invio intelligente e fax*(1). Progettati per la stampa in ambienti workgroup di aziende piccole e medie, i nuovi modelli multifunzione rappresentano una soluzione per la stampa conveniente, controllabile e sicura che permette di realizzare on-demand documenti a colori o in bianco e nero con un costo del colore molto più conveniente.

Le due nuove unità multifunzione Canon iR C3380/i e iR C2880/i hanno una velocità rispettivamente di 30 ppm b/n (pagine per minuto) e 26 ppm a colori e sono equipaggiate con il più innovativo controller di stampa Canon così da garantire rapidità superiore e qualità dell'output. Sui modelli iR C3380 e iR C2880 è inoltre possibile installare il controller EFI (opzionale). I nuovi dispositivi sono progettati per aziende con esigenze di stampa a colori, ma sono altrettanto adatti a realtà che stanno prendendo in considerazione il passaggio al colore in ufficio.

"Secondo i risultati di una ricerca IDC(2), il 45% delle aziende utilizza già soluzioni a colori a riprova del fatto che i clienti hanno pienamente compreso quale sia il ruolo di questi prodotti all'interno dell'ufficio e quali le possibilità d'impiego", afferma Nicolò Vezzosi, CBS Product Marketing Professional di Canon Italia. "È perciò d'importanza cruciale disporre di soluzioni di stampa controllabili per non cadere nella spirale dei costi. I modelli iR C3380/i e iR C2880/i sono stati progettati per risolvere tale problema e infatti aiutano le aziende a gestire in modo più efficace i costi della stampa a colori".

Le previsioni di IDC indicano che entro il 2009(3), in molti Paesi le consegne di soluzioni MFP e stampanti a colori raggiungeranno il mezzo milione di unità; i modelli iR C3380/i e iR C2880/i arricchiscono il vasto portafoglio di stampanti multifunzione a colori Canon che è quindi pronta a offrire una varietà di prodotti in grado di soddisfare ogni tipo di esigenza aziendale. Le varie opzioni di finitura presenti sui nuovi modelli - comprendenti un pratico finitore interno salvaspazio, la pinzatura di opuscoli a sella e l’unità di foratura - consentono alle aziende di ridurre i costi di outsourcing realizzando, internamente e in totale autonomia, documenti dall'aspetto professionale. Il software iWPM (iW Publishing Manager) aumenta ulteriormente la produttività permettendo agli utenti di comporre documenti provenienti da applicazioni diverse (come Microsoft Excel, Word, Powerpoint e Adobe PDF) per creare un unico documento da elaborare, correggere, personalizzare e confezionare in modo professionale.

Infine, per evitare che i documenti siano stampati a colori anche quando non è strettamente necessario, con evidenti ricadute sui costi, i dispositivi multifunzione iR C3380/i e iR C2880/i sono dotati di sistema ACS (Automatic Colour Sensing), una funzione intelligente che distingue le pagine a colori da quelle in bianco e nero e stampa i documenti di conseguenza. Funzioni quali Department ID offrono la capacità di definire quote di stampa individuali o di gruppo, mentre il software opzionale iWAM MEAP consente di monitorare l’uso del sistema multifunzione.

I nuovi modelli permettono alle aziende di risparmiare denaro non soltanto attraverso la gestione e il controllo dell'output, ma anche con il risparmio energetico: si tratta infatti delle prime unità MFP della linea Canon iR C a ricorrere alla fusione on-demand con tempi di riscaldamento assolutamente rapidi - solo 30 secondi. Estremamente efficienti sotto il profilo dei consumi di corrente, questi dispositivi riducono l'assorbimento di energia quando non sono utilizzati o entrano in modalità stand-by. Anche nel design le stampanti iR C3380/i e iR C2880/i puntano al risparmio - di spazio - essendo le più piccole unità MFP attualmente sul mercato poiché, pur essendo dotate di quattro tamburi, hanno le stesse dimensioni di una soluzione monotamburo.

"Il lancio di questi nuovi modelli rafforza ulteriormente la posizione di Canon quale marchio numero uno nel segmento dei sistemi multifunzione a colori per l’ufficio e professionali. Canon vanta una lunga tradizione in questo campo e conosce bene le esigenze delle aziende, come dimostra l'introduzione della nuova gamma di soluzioni a colori per l’ambiente office. Alle aziende che stanno completando la transizione verso il colore, Canon offre prodotti per soddisfare ogni tipo di esigenza", conclude Vezzosi.

Secondo una recente ricerca Canon condotta in Europa, il 64% dei manager è preoccupato che il personale possa accedere a informazioni aziendali sensibili. In effetti, due dipendenti su dieci ritengono che leggere i documenti lasciati nella stampante sia un comportamento tollerabile e, poiché il 46% dei dipendenti afferma di aver divulgato notizie confidenziali al di fuori del luogo di lavoro(4), l'esigenza di proteggere i documenti stampati diventa pressante per le aziende. I sitemi multifunzione iR C3380/i e iR C2880/i offrono una serie di funzioni di sicurezza: stampa protetta, log-in per singolo utente, ID dipartimentali per il log-in e filigrana invisibile per i documenti altamente riservati. Il kit opzionale di cifratura dei dati sull'hard disk è certificato secondo le specifiche Common Criteria: una prima assoluta per Canon.

L'utility con interfaccia Web iWMC (iW Management Console) consente agli amministratori di gestire da una sola postazione i dispositivi in rete. Questo software permette di amministrare da remoto le impostazioni del sistema multifunzione, rilevare i nuovi dispositivi utilizzando task automatizzati e inviare tramite posta elettronica le notifiche di errore del dispositivo imputabili a basso livello del toner, inceppamento della carta o problemi di manutenzione, che possono così essere risolti in modo semplice e immediato riducendo al minimo i tempi di fermo.

I sistemi multifunzione iR C3380/i e iR C2880/i sono disponibili in Italia da ottobre 2006.

(1) Il simbolo (*) indica un elemento opzionale

(2) "The Strategic Introduction of Colour into the Office", di Paul Withington. White paper prodotto da IDC e commissionato da Canon (maggio 2005)

(3) IBID

(4) Ricerca sulla sicurezza dei documenti, ICM Research, luglio 2006

[via ufficio stampa Canon]

I prodotti Ricoh raccolgono consensi presso i più importanti laboratori di prova

Sono ormai molteplici gli studi di settore, condotti da realtà specializzate, che propongono guide all’acquisto rivolte agli utenti finali.

Laboratori, magazine specializzati, associazioni di analisti ed esperti compilano analisi relative ai prodotti presenti sul mercato al fine di aiutare chi si trovi nella condizione di dover scegliere una nuova stampante o una nuova copiatrice a districarsi fra gli innumerevoli modelli proposti, modelli che spesso presentano caratteristiche molto simili fra di loro o non intuitivamente distinguibili per un non addetto ai lavori.
Comprare un multifunzione o una copiatrice per grossi volumi è un momento importante ed oneroso nella vita di un’azienda, e così sempre più spesso gli utenti non esperti si affidano a specialisti per poter individuare senza margine di errore il prodotto che faccia al caso loro.
D’altra parte, per l’azienda produttrice e per il mercato in generale queste analisi offrono un importante spaccato dell’apprezzamento reale dei prodotti e delle stime di chi conosce l’ambiente in profondità.
In questo senso, un Award assegnato da un importante laboratorio o da un team di specialisti affermati è un segno distintivo di spessore che assegna ancora maggior considerazione alla qualità di un prodotto.

Aficio MP6500 ha ricevuto il massimo riconoscimento (“Sehr Gut”, “Molto Buono”) da FACTS Magazine, la maggiore rivista tedesca di IT. Il multifunzione digitale da 65 pagine al minuto, fra i prodotti di punta di Ricoh nel settore dei Grandi Volumi, si fa apprezzare come strumento sofisticato negli uffici altamente tecnologici ed attenti alla distribuzione via network delle informazioni, che MP6500 supporta in maniera completa grazie alle funzioni di scan to e-mail/scan to URL, alla sua alta produttività, alle molteplici possibilità di finitura dei documenti ed alle ampie opportunità di adattamento alle esigenze più variegate.

Lo stesso FACTS Magazine ha premiato anche con un “Gut” (“Buono”) Priport HQ9000, il duplicatore digitale a 600 dpi potente ed innovativo, che si avvale del nuovo processo di stampa ad alta qualità (HQ) per soddisfare le esigenze di produzione di elevati volumi di documenti in tempi brevi e con la massima convenienza.

Aficio G7500 e Priport HQ9000 hanno invece ottenuto il massimo dei voti (“Highly Recommended”) nei report dei Buyers Laboratory Inc. Lab Test, uno dei più importanti ed autorevoli laboratori di analisi del settore. La stampante a colori GelSprinter G7500, in particolare, si è fatta apprezzare ottenendo il punteggio più alto per l’estrema facilità di utilizzo e la massima affidabilità, confermata dalla totale assenza di errori di caricamento o di necessità di effettuare chiamate di assistenza durante le prove effettuate.

Better Buys For Business Magazine ha assegnato il proprio massimo riconoscimento (“Editor’s Choice”) ad Aficio 2016 nella configurazione con i moduli scanner, printer e fax, il multifunzione avanzato per piccoli gruppi di lavoro, sottolineando come il sistema “all-in-one” che gestisce tutte le funzioni di stampa, copia, fax e scansione porti ad un notevole aumento della produttività e ad una più vasta serie di possibilità nelle funzioni applicabili. Inoltre, questo prodotto si è anche distinto per la grande economicità grazie al design innovativo che evita inutili duplicazioni di hardware nella produzione.

Lo stesso importante Magazine ha assegnato l’ ”Editor’s Choice 2006” alla stampante laser a colori Aficio CL7300 che si è guadagnata il riconoscimento per la capacità di garantire stampe di qualità decisamente elevata anche per grossi volumi di stampa.

Multifunzione per grandi e piccoli gruppi di lavoro, duplicatori digitali, stampanti laser: gran parte della gamma di prodotti Ricoh si segnala come realtà di vertice presso i più affermati analisti del settore del Copying e del Printing. Una conferma, certamente, ma anche un importante riconoscimento dell’efficacia della strada intrapresa che ha portato Ricoh alla leadership di mercato a livello mondiale.

[via ufficio stampa Ricoh]

Nashuatec MP 161F

Nashuatec annuncia il lancio del nuovo multifunzione a tecnologia Laser Bianco/nero formato A4 MP161F che sostituisce il modello DSm415F.

Sistema multifunzione adatto a piccoli uffici e studi professionali che devono far pronte al problema di spazio dotandosi comunque degli strumenti di stampa, scansione, copia e trasmissione fax utilizzando un unico dispositivo. Offre stampa e copiatura, scheda integrata fax che permette la trasmissione a 33.6 Kpbs, scannerizzazione TWAIN a colori e connessione rapida al computer.

Caratteristiche principali:
  • Velocità di copiatura e stampa 16 pagine al minuto
  • Risoluzione 600 dpi
  • linguaggi di stampa PCL5e, PCL6 e RPCS (linguaggio proprietario Nashuatec)
  • Fax a 33.6Kpbs
  • Interfacce USB 2.o e scheda di rete Ethernet 10/100

giovedì 30 novembre 2006

HP Photosmart 3310 All-in-one

La Hp Photosmart 3310 Aio (All-In-One) è una stampante multifunzione a getto d'inchiostro che raggiunge la velocità di 32 pagine al minuto in modalità bozza e 32 a colori. L'attributo Photosmart presente nel nome evidenzia l'orientamento principalmente fotografico del prodotto anche se ovviamente è in grado di produrre documenti di testo e grafica soddisfacenti. Il dispositivo è stata progettato per utenti privati e home office, e per aziende di piccole dimensioni che desiderano un dispositivo All-in-One in grado di garantire una stampa fotografica rapida oltre a strumenti di fax, scansione e copia da condividere anche in una rete wireless. Questo modello costituisce uno dei primi esempi della tecnologia recente Scalable Printing di HP sviluppata per ottimizzare prestazioni e costi di gestione nella stampa inkjet.

Riportiamo le principali caratteristiche prese dalla scheda prodotto sul sito HP: Ethernet integrato e 802.11 g/b integrato per collegamento in reti domestiche wired o wireless e stampa remota; fax a 33,6 Kbps; 6 cartucce a getto d'inchiostro HP separate; display LCD a colori da 9,1 cm per la stampa e l'editing di foto senza PC; visualizzazione di video clip e stampa di sequenze di foto; stampa e copia fino a 32 ppm in bianco e nero, 31 ppm a colori; stampa di foto da 10 x 15 cm in appena 14 secondi; stampa fotografica diretta senza PC da schede di memoria, stick USB, fotocamere digitali abilitate PictBridge o cellulari con fotocamera digitale Bluetooth® (disponibile acquistando l'adattatore per stampanti wireless Bluetooth® HP serie bt300/400); copia senza collegamento al PC; stampa a colori fino a 4.800 x 1.200 dpi ottimizzati (in caso di stampa da computer e 1.200 dpi di ingresso) o stampa a colori a 6 inchiostri HP; stampa senza bordi fino al formato doppio panorama (215 x 610 mm), incluso il formato foto tessera (con bordi); scansione a superficie piana con risoluzione di 4.800 x 4.800 dpi, colore a 48 bit; scansione simultanea di più diapositive o negativi; software di imaging fotografico HP Image Zone incluso per l'archiviazione, l'editing e la condivisione di foto con amici e parenti.

mercoledì 29 novembre 2006

Toshiba B-SX8R, la stampante che utilizza la carta riscrivibile

In futuro la carta riscrivibile sarà diffusa in tutto il mondo ma per ora solo Toshiba ha prodotto una stampante, la B-SX8R, che opera su questa speciale carta. Questa carta non dissimile da materiale plastico (come quello usato nelle etichette delle bottiglie) ha proprietà termiche come la carta termica dei primi fax ed è duratura, cancellabile e riciclabile. Il pigmento impiegato dalla stampante di Toshiba reagisce al calore: tra i 130 e i 170 gradi vira al bianco, permettendo di cancellare uno stampato. Ovviamente questa tecnologia non è a buon mercato, la stampante è disponibile attualmente solo in Giappone al modico prezzo di $10.000, mentre in Europa e in America si dovrà attendere il 2008.

Qui è disponibile un filmato che mostra il funzionamento della speciale stampante. (Youtube)

martedì 28 novembre 2006

Le stampanti fotografiche

Tra le tradizionali stampanti inkjet (o stampanti a getto d’inchiostro) e le stampanti fotografiche esistono delle differenze in termini di risoluzione, nel numero di colori base presenti e nella possibilità per le stampanti fotografiche di stampare direttamente dalle macchina fotografica digitale senza l’ausilio del computer. Vediamo nel dettaglio le differenze.

La risoluzione: una stampante fotografica può raggiungere i 9600 x 2400 dpi, ben di più dei 1200 x 1200 dpi raggiunti dalle comuni stampanti a getto d’inchiostro.

I colori base: le stampanti fotografiche di norma possiedono un numero maggiore di colori base permettendo una maggiore resa cromatica. Le comuni stampanti inkjet hanno 3 colori base (giallo, magenta e cyan) oltre il nero mentre le stampanti fotografiche hanno dai 4 ai 6 colori di base oltre il nero fino ad arrivare anche a 8 colori base; maggiore è il numero di colori impiegati e maggiore saranno la brillantezza e i contrasti delle foto, rendendo minime le differenze con le foto in pellicola.

La stampa diretta: le tradizionali stampanti a getto d’inchiostro non hanno l’interfaccia per poter stampare senza l’uso del PC mentre le stampanti fotografiche permettono sia la stampa da scheda di memoria delle macchina fotografica digitale sia attraverso la connessione PictBridge. Con questo tipo di standard è possibile la connessione, tramite cavo USB, tra fotocamera digitale e stampante. La scelta delle immagini da stampare viene effettuata tramite display (sempre presente nelle stampanti fotografiche), da cui è possibile scegliere la dimensione delle stampe, il formato, il bilanciamento dei colori ed altro.